Roma, plauso all’iniziativa “Bambini In Comune” Italia-Kosovo. In arrivo le nuove Tessere del Sostenitore

Un calcio all’abbandono. Il Progetto “Bambini In Comune”, aperto in Kosovo, comincia a dare i suoi frutti: lunedì 3 ottobre, presso il centro sportivo dell’ASD Scuola Calcio “La Selcetta” di Roma, un accordo di partenariato ha incrociato le firme di Ai.Bi. e del Presidente de “La Selcetta”, Paolo Pellegrini.

L’accordo muoverà i contraenti verso i nobili scopi di diffondere la cultura dell’accoglienza familiare e di combattere l’abbandono minorile, quarta emergenza umanitaria mondiale. Questi gli obiettivi del partenariato: 1) diffusione della cultura del volontariato attivo tra i bambini/e, i ragazzi e le loro famiglie; 2) attivazione di reti formali e informali di associazioni sul territorio su cui opera l’associazione; 3) sviluppo e implementazione del progetto Pan di Zucchero e della Casa Famiglia “Laura Scotti”, situata a Pristina in Kosovo, utilizzando gli strumenti propri delle associazioni, dal Sostegno a Distanza di squadra fino all’organizzazione di eventi.


Nessun indugio per i partner aderenti al Progetto, che martedì 4 ottobre hanno dato seguito alla firma con un primo gruppo di confronto. Al tavolo, l’organizzazione AICEM, le famiglie del movimento “La Pietra Scartata”, i rappresentanti delle famiglie dei Sostenitori a Distanza, il circolo culturale “Officine Sonore e i volontari di Ai.Bi. In particolare, i partner hanno avuto potuto approfondire la conoscenza della mission di Ai.Bi. e gli strumenti operativi propri dell’associazione, scambiando esperienze, idee e proposte per il futuro, per testimoniare l’accoglienza e la crescita del progetto “Bambini In Comune” in Kosovo (cui è possibile dare sostegno inviando e-mail a roma@aibi.it o componendo il numero 06/68808686). Il gruppo di lavoro interdisciplinare si è infine salutato con l’impegno di incontri quadrimestrali di reciproco aggiornamento.

Il progetto, ricordiamo, ha recentemente ottenuto il patrocinio del Ministero delle Pari Opportunità. Fa giungere il suo plauso all’iniziativa anche Giuseppe Contenta, Consigliere del Municipio XII e ospite della manifestazione. Sempre dal Comune di Roma, tramite l’Assessorato alle Politiche Sociali in collaborazione con il Forum Sad Regione lazio sono arrivate le Tessere del Sostenitore, donate a riconoscimento della fedeltà dei Sostenitori che da anni sostengono a distanza Progetti di Solidarietà promossi dalle associazioni operative nel territorio comunale di Roma.