Sri-Lanka: Sensibilizazzione dei beneficiari sul tema della salute

Nell’ambito delle attivita’ di progetto sui care leavers, lo staff di Ai.Bi. Sri Lanka lo scorso sabato ha avviato una serie di workshops sui temi della salute orientati ai beneficiari di varie eta’. Infatti i workshops si svolgono nei 2 centri di accoglienza dove Ai.Bi. lavora, suddivisi per età dei beneficiari: 12-14 anni, 15-18 anni, e poi le matrons degli istituti. Per ognuno di questi gruppi e’ stato gia’ predefinito un giorno in cui parteciperanno ai workshops condotti da un bravo specialista in salute publica che collabora con Ai.Bi.

Quindi lo scorso sabato, 21 agosto, 12 bambine di eta’ tra i 12 e 14 anni hanno beneficiato del workshop dove sono state approfondite tematiche come: le cause delle malattie frequenti e la loro profilassi; l’igiene personale; i problemi di salute tra i bambini istituzionalizzati ecc. Il dottore ha proseguito anche con il controllo medico dei bambini partecipanti, in tal modo ha identificato quale di loro necessitasse d’interventi approfonditi e quali invece si trovasse in buona salute. Nella parte finale l’animatore dell’associazione ha organizzato una serie di attivita’ interattive sulle tematiche della salute, durante le quali i bambini si sono divertiti ed hanno cercato di imparare i motivi per cui bisogna proteggere la propria salute e quella delle persone che ci circondano. Come solito, alla fine dell’attivita’ non sono mancati i dolci per tutti.

 Nelle prossime settimane si proseguira’ con i workshops orientati ai beneficiari di 15-18 anni ed alle matron degli istituti.


Il programma sui care leavers viene implementato nell’ambito del progetto “Insieme per un futuro migliore: azioni contro lo sfruttamento minorile in Sri Lanka”, progetto co-finanziato dalla regione Toscana.