Ucraina. 17 mila minori abbandonati aspettano una famiglia

Aumentano i numeri delle adozioni in Ucraina e si va verso uno snellimento delle procedure. Per riuscire a dare al più presto una famiglia ai tanti bambini abbandonati che l’attendono

Dal 2009, il 30 di settembre, in Ucraina si festeggia il “giorno dell’adozione”, una “delle migliori forme d’accoglienza famigliare”, come l’ha definita la ministra della politica sociale Maryna Labezna in occasione delle ricorrenza di quest’anno.

Ancora 17 mila orfani attendono un’adozione

“Ogni bambino orfano inserito in famiglia e non in istituto è una grande vittoria – ha proseguito – perché proprio in famiglia il bambino ottiene il calore e l’accoglienza indispensabili. Ovviamente la forma prioritaria di accoglienza è l’adozione: quando il bambino viene accolto come figlio a tutti gli effetti. Per questo, un ringraziamento immenso va a tutte le persone che accolgono in famiglia un bambino estraneo come proprio”.
La giornata è stata anche l’occasione per rimarcare la dinamica positiva dell’adozione, che nei primi sei mesi del 2021 ha visto un aumento del 42% rispetto al 2020. Ora, in Ucraina ci sono circa 69 mila bambini orfani di cui 17 mila aspettano una famiglia, a fronte di 1100 famiglie e single disponibili ad adottare.

Verso uno snellimento delle procedure di adozione in Ucraina

Per questo il ministero della politica sociale sta lavorando a un miglioramento della procedure di adozione e ha depositavo presso il consiglio supremo un progetto di legge che ha l’obiettivo di garantire al bambino di essere inserito in famiglia più velocemente, proponendo di ridurre da 8 a 6 settimane il termine per dare il consenso alla coppia, in conformità con la convenzione europea sull’adozione.
Anche rispetto alla procedure di adozione sono state proposte ulteriori modifiche per semplificare il deposito dei documenti da parte dei candidati; sollecitare la possibilità di esaminare il dossier in formato elettronico; perfezionare la ricerca e la scelta della famiglia più adatta per ogni bambino; garantire la trasparenza così da minimizzare i rischi di corruzione.

L’adozione internazionale in Ucraina

Ovviamente questi numeri di minori abbandonati interessano anche l’adozione internazionale, sempre nel rispetto del principio di sussidiarietà (le coppie estere possono adottare quei minori abbandonati che non sono stati adottati da famiglie ucraine e per i quali non esiste altra possibilità se non l’orfanotrofio).
In effetti, in questi ultimi anni sono aumentate le adozioni internazionali di coppie italiane che hanno adottato in Ucraina , uno dei pochi Paesi che, nonostante le difficoltà, ha sempre tenuto aperte le sue frontiere alle coppie adottive. Prova ne sia il fatto che nel primo semestre del 2021 , l’ Ucraina è il secondo paese – dopo l’India- dal quale sono tornate più coppie adottive italiane: 26.

Unisciti anche tu, Adotta a Distanza i bambini e i ragazzi dell’orfanotrofio Volodarka, puoi fare la differenza per questi minori che non hanno una rete familiare in grado di sostenerli e proteggerli nel passaggio dall’infanzia all’età adulta. Grazie a report mensili, potrai rimanere costantemente aggiornato sui progressi raggiunti e le difficoltà affrontate, dai 180 minori accolti, seguendo ed accompagnando ogni giorno la loro vita, i loro progressi e le loro difficoltà.

Attiva un’Adozione a Distanza. Con 25 euro al mese puoi farlo!

RICHIEDI INFO Oppure Attiva Adozione a Distanza