Ucraina. Il sostegno senza distanza di Ai.Bi: i regali di Natale

Le gioie dell’Adozione a Distanza: “Caro Denys, spero che il nostro regalo ti sia utile e che tu sia felice. Sappi che ti siamo vicini e facciamo del nostro meglio per supportarti”

 

La comunicazione tra sostenitori e beneficiari è una parte importante e bellissima del progetto di Adozione a Distanza di Ai.Bi. È in questi momenti che si sente davvero come il rapporto tra sostenitori e beneficiari sia davvero: “un sostegno senza distanza…”.

Oggi, vorremmo condividere con voi un esempio delle bellissime storie di amicizia, coinvolgimento e supporto “vero” che prendono vita grazie all’Adozione a Distanza. Quella che vi raccontiamo, in particolare, arriva dall’Ucraina, dove Francesca ed Antonio hanno adottato a distanza Denys, facendo sempre sentire al bambino, la loro presenza ed il loro sostegno nei momenti più importanti, come durante le festività di Natale…

Caro Denys, spero tu stia bene!

Questo è il periodo dell’anno che ho sempre preferito. Ci sono molte storie e leggende riguardanti il periodo delle feste natalizie e mi è sempre piaciuto leggerle e conoscerle. Ogni Paese ha la sua usanza. Voi come festeggiate il Natale? Che racconti ci sono nel tuo Paese?

Proprio ieri, qui in città ha nevicato e le temperature si sono abbassate. Quando ero piccola facevo i pupazzi di neve e mi divertivo tanto. Giocavo con la mia famiglia con il Bob, lo slittino, alle volte ho anche sciato in montagna…Di recente un mio amico mi ha invitato a usare le ciaspole… Sai cosa sono? Sono dei particolari sci da utilizzare nello sci di fondo, cioè in pianura, tra i boschi.

Spero che il nostro regalo ti sia utile e che tu sia felice.Sappi che ti siamo vicini e facciamo del nostro meglio per supportarti.Quando vorrai, potrai venire a trovarci in Italia anche insieme a qualcuno.

Ti faccio tanti auguri e spero di ricevere tue notizie.

Con affetto ed amicizia

Francesca e Antonio

….

Ciao,

anzitutto voglio ringraziarvi tantissimo per il regalo! Non potevo nemmeno immaginare che mi sarebbe accaduto questo miracolo!

Nel nostro Paese noi festeggiamo alcune feste consecutive.

La prima è la festa di San Nikola il 19 dicembre: la notte tra il 18 e il 19 dicembre ai bambini mettono i regali sotto il cuscino.

La seconda festa è il Capodanno dal 31 dicembre al 1° gennaio.

Per il Capodanno facciamo l’Albero di Natale, prepariamo i regali e cuciniamo cose buone!

La terza festa è Natale e questa è veramente una festa familiare.

La sera del 6 Gennaio prepariamo 12 piatti magri di cui il piatto fondamentale è la Kutia. Chiamiamo questa sera la “Santa Sera”. Il giorno dopo portiamo la Kutia ai nostri padrini ed alle nostre madrine.  I giovani si vestono con i loro migliori costumi tradizionali e vanno in giro a cantare koliadke (a proclamare ed augurare la prosperità e la nascita del Gesù).

A me piacciono tantissimo l’inverno e le festività invernali. Con gli amici pattiniamo e giochiamo a palle di neve. E quando scende tanta neve andiamo in giro con gli atv quadro racing.

Peccato che quest’inverno la neve non sia ancora arrivata…

Aspetto la vostra lettera. Vi auguro buone feste.

Denys

Un’Adozione a Distanza per i minori sostenuti da Ai.Bi. in Ucraina

Partecipando al progetto di Adozione a Distanza di Ai.Bi. in Ucraina, avrai la possibilità di regalare a tanti minori come Denys, soli, abbandonati o in difficoltà familiare un gesto di solidarietà davvero prezioso. Proprio come Francesca ed Antonio, potrai scegliere se sostenere un bambino in particolare nel suo percorso di vita, instaurando con lui un rapporto speciale QUI. Oppure, con un’Adozione a Distanza ad un orfanotrofio, di 25 euro al mese, scegliere di destinare il tuo contributo alle esigenze di tutti i 180 bambini e adolescenti, tra 8 e 18 anni ospiti dell’orfanotrofio Volodarka QUI

Unisciti a noi! Il tuo prezioso contributo può fare davvero la differenza!

Scopri di più