Adozione Internazionale. Per dimostrare il reddito occorre presentare anche la busta paga?

Cara Ai.Bi.

Sia io che mio marito lavoriamo come dipendenti, abbiamo dei buoni redditi e abbiamo anche un’azienda agricola. I soldini non ci mancano, certo non siamo ricchi, ma non ci manca nulla.

Abbiamo una casa grande, gravata da un mutuo basso. L’unico problema è che nella mia busta paga risulta un pignoramento dello stipendio, regalo del mio primo marito (parliamo ormai di tanti anni fa). L’importo residuo ormai è di circa 3000 euro , ma mi chiedevo se potesse incidere negativamente sulla domanda di idoneità . Che documenti reddituali bisogna presentare? Solo il modello unico/730 o anche le buste paga ? Che tipi di controlli fanno?

Grazie a chi mi risponderà

Giovanna


Cara Giovanna,

sulla base della nostra esperienza le buste paga non sono tra i documenti che vengono generalmente richiesti nell’ambito della verifica della domanda di disponibilità all’adozione. Nel caso di due coniugi lavoratori dipendenti viene solitamente richiesta la sola copia del 730 più recente. Potrebbe accadere che eccezionalmente alcuni Tribunali per i Minorenni si comportino diversamente ma la prassi dovrebbe essere quella indicata.

A prescindere dalle evidenze documentali, tuttavia, nel corso del percorso per l’ottenimento dell’idoneità all’adozione l’equipe dei Servizi Sociali cercherà verosimilmente di approfondire alcuni aspetti della storia di ciascun coniuge, tra cui nel suo caso la relazione con l’ex marito.

In questo frangente è possibile che possa venire alla luce la questione del pignoramento ma non crediamo che ciò possa avere un ruolo determinante ai fini dell’ottenimento o meno dell’idoneità.

Staff Adozione Internazionale Ai.Bi. – Amici dei Bambini