Bolivia. Il prezioso lavoro dei volontari per i bambini degli orfanotrofi

Nell’ambito del progetto CAI “Dal Nido”, i volontari formati da Ai.Bi. portano il loro sostegno ai bambini e i ragazzi dei centri Gota de Leche ed Elisa Andreoli

Ogni attività che viene portata avanti da Ai.Bi. nel mondo si basa sul lavoro di professionisti preparati e con anni di esperienza, ma non potrebbe andare avanti se non potesse contare, oltre che sul contributo che tanti sostenitori non fanno generosamente mai mancare, anche sul lavoro dei volontari che, in Italia come all’estero, sono una risorsa preziosa per i beneficiari dei progetti e, tante volte, sono i primi ad arricchirsi e imparare dalle attività che svolgono.

La formazione e il lavoro dei volontari per i minori degli orfanotrofi della Bolivia

Perché questa riflessione proprio ora? Perché qualche settimana fa, in Bolivia, hanno iniziato la loro attività negli orfanotrofi Gota de Leche ed Elisa Endreoli i volontari di Oruro, chiamati a dare il loro sostegno ai bambini nell’ambito dei due moduli di formazione al metodo Montessori “Vita pratica” e “Lingua”, ciascuno composto da 12 sessioni di 2 ore l’una.
Chiaramente, i volontari per primi sono stati formati per svolgere questa attività e sono ora chiamati a trasmettere quanto appreso alle ragazze e i ragazzi degli orfanotrofi.

I volontari hanno iniziato la loro attività con il sostegno scolastico per i minori del centro Gota de Leche, nella città di Oruro: svolgono questa attività con pazienza e dedizione accanto a ogni bambino, trasmettendo empatia e valorizzando il potenziale di ciascuno di loro. I volontari insegnano ai bambini la metodologia Montessori che, attraverso diverse attività, coinvolge i bambini non solo sul piano didattico, come dimostra il fatto che, una volta terminate le lezioni, i bambini chiedono ai volontari di non andare via fermarsi ancora un po’. Molti di loro, così, dopo l’aiuto per i compiti, si mettono a disposizione anche per qualche momento di gioco.
L’attività è stata svolta sia in modalità online, sia all’interno degli orfanotrofi, sempre nel rispetto delle misure di sicurezza che i centri impongono: muniti di tute di sicurezza (procurate da Ai.Bi.) i volontari possono così vigilare di persona sui bambini affinché venga garantito il loro diritto all’istruzione e… alla ricreazione.

Chiunque può fornire il proprio contributo alla cura dei minori ospiti degli orfanotrofi partner di Ai.Bi. in Bolivia, effettuando una donazione libera o attivando un’Adozione a Distanza.

DONA ORA