Cina. Anche educazione civica e sicurezza per i bambini sostenuti da Ai.Bi.

I bambini della Casa Vittorino Colombo hanno fatto la conoscenza con un oggetto strano: l’estintore. Lo spunto giusto per una lezione di sicurezza e di educazione civica che ha coinvolto e divertito tutti

Per i ragazzi italiani, l’educazione civica è materia sulla quale essere interrogati anche all’esame di maturità. In Cina… la si inizia a studiare all’asilo! Già, perché nella convinzione che sia giusto e utile abituare i bambini fin da piccoli a tenere comportamenti consoni quando sono in luoghi pubblici, il governo ha dato indicazione di iniziare a tenere alcune mini-lezioni di educazione civica negli asili.
Gli istituti di Xi’an si sono naturalmente adeguati, con le maestre che hanno iniziato a spiegare ai bambini, tra i quali gli ospiti della Comunità Familiare Vittorino Colombo, alcune semplici regole che sarebbe meglio rispettare quando si è in mezzo alle altre persone, come per esempio quella di non urlare.

Dalle lezioni di educazione civica… alla pratica con un estintore

Le lezioni hanno colpito nel segno, tanto è vero che Amin, una bambina di 6 anni che vive nella casa Vittorino Colombo ormai da 3, tornando verso casa ha notato uno “strano oggetto” rosso che si è ricordata di aver già visto in altri posti. Alla richiesta di una spiegazione, le tate hanno risposto che si trattava di un estintore. Ma, per evitare di spaventare eccessivamente i bambini, non hanno approfondito la sua funzione, rimandando la spiegazione a una lezione di educazione civica… molto speciale.
A sera, infatti, una volta finita la cena, le tate hanno parlato ai bimbi del fuoco, di come sia molto utile in tante circostanze ma anche di quanto possa essere pericoloso quando non è controllato. Per rendere il tutto più efficace hanno chiesto in prestito al portiere del palazzo l’estintore, e hanno spiegato ai bambini come questo possa essere utilizzato per spegnere i “fuochi cattivi”.

Aiuta anche tu i bambini della Comunità Familiare Vittorino Colombo

La Comunità Familiare Vittorino Colombo di Xi’An è stata fondata da Ai.Bi nel 2012 allo scopo di dare un aiuto concreto ed efficace ai bambini affetti da disabilità provenienti dall’Istituto di Assistenza all’Infanzia della stessa città. In questa Casa i bambini non solo possono godere di un clima più familiare, ma possono anche essere seguiti da esperti che verificano periodicamente le loro condizioni modificando e, se necessario, integrando ogni volta la loro fisioterapia.
Molti sono stati, nell’arco degli anni, i bambini che hanno beneficiato di questo servizio ma tanto ancora si può fare. Per dare il proprio contributo, è possibile attivare un’Adozione a Distanza per i bambini dell’orfanotrofio Vittorino Colombo in Cina, con soli 25 euro al mese!

Scopri di più