Congo: un terzo del Paese soffre la fame

Secondo le stime di Fao e Pam, oltre 27 milioni di congolesi soffrono la fame. Una situazione di grande emergenza che richiede il sostegno di tutti

27,3 milioni! È questo lo spaventoso numero, indicato da Fao e Pam (Programma alimentare mondiale), delle persone che soffrono la fame in Congo, il più grande Paese dell’Africa sub-sahariana. Sostanzialmente si tratta di un terzo della popolazione, di cui circa 7 milioni sono a livelli di emergenza per fame acuta.

La fame in Congo: un dramma per oltre 27 milioni di persone

A pesare sullo scenario sono senza dubbio i conflitti che da troppo tempo martoriano questa nazione, specie nelle zone orientali e nella regione contrale del Kasai, cui si aggiungono gli scenari di crisi economica e, naturalmente, l’impatto della pandemia.
Ma dietro i “freddi numeri”, come giustamente ricorda l’Osservatore Romano, ci sono “le tragiche storie di genitori cui è negato l’accesso alla propria terra o sono stati costretti a fuggire per avere salva la vita e che vedono i figli ammalarsi per mancanza di cibo”.

A causa degli scontri armati, sono tantissime le persone sfollate, così come quelle colpite da diverse calamità naturali: proprio loro sono i gruppi più deboli e più esposti alla malnutrizione e le malattie, ma non stanno molto meglio anche gli abitanti delle periferie urbane.

Un programma per la fame in Congo e l’aiuto ai bambini a cui dare il tuo contributo

Tanto la Fao quanto il Pam hanno da tempo attivato diversi piani per portare cibo e aiuti agli abitanti del Congo. Ma l’impegno è condiviso da tante altre realtà e associazioni attive sul territorio.
Ai.Bi. è presente nella Repubblica Democratica del Congo supportando i minori presenti in due centri di accoglienza, il Fed e il Sodas: bambini orfani, abbandonati o separati dalle loro famiglie perché sfollati a causa della guerra.
Chiunque può aiutare a portare avanti questi progetti attraverso il Sostegno a Distanza con un contributo di 25 euro al mese. Per noi, meno di un caffè al giorno, per i bambini del Congo, la garanzia del diritto allo studio, alla salute e… ad essere semplicemente dei bambini.

Sostieni a distanza