Wivine è stata abbandonata troppe volte: con l’Adozione a Distanza avrà il diritto di ritornare una bambina!

Wivine ha 7 anni e proviene dal villaggio di Muheto nel territorio di Rutshuru, in Congo. Orfana dalla nascita, è stata portata al centro FED di Goma pochi mesi fa dalla nonna, che non poteva più prendersene cura. L’abbandono, nella sua vita, è una costante.

La guerra fuori, la guerra dentro. Se il conflitto nelle strade del Congo non era abbastanza, alla piccola Wivine si è aggiunto quello interiore; un conflitto che non sa riordinare né spiegare. Wivine ha sette anni e fino a pochi mesi fa viveva con la nonna perché i genitori non si possono nominare; lei non li ha mai conosciuti e immaginarli le risulta ancora più difficile. Preferisce non parlarne: i suoi genitori sono la nonna.

Anzi, i suoi genitori erano la nonna. Prendersi cura di una bambina così piccola in età avanzata era a dir poco impossibile: la soluzione migliore, era il centro FED di Goma.
Wivine è arrivata malnutrita, in sottopeso e la sua iscrizione a scuola è diventata un’altra cosa innominabile:
la nonna non poteva permettersi la retta e la bambina passa il suo tempo al centro, tra il cortile e il gioco… ma sempre da sola.
Ha molta difficoltà ad aprirsi con gli altri bambini per paura che, come i genitori prima e la nonna dopo, possano lasciarla da sola.

Cambiare il futuro di una bambina di sette anni è possibile: con l’Adozione a Distanza sarà possibile assicurarle un’istruzione, diritto di ogni bambino; sarà possibile assicurarle una diversificata dieta alimentare, diritto di ogni bambino; sarà possibile lavorare al suo inserimento tra i coetanei, e consentirle di sorridere:  diritto di ogni bambino.
LAdozione a Distanza può fare questo e molto altro: restituire ai bambini i diritti che non hanno avuto dalla nascita. Diventa il sostenitore di Wivine, diventa futuro.

RICHIEDI INFO Oppure ATTIVA ADOZIONE A DISTANZA