Giornata del Dono. Ecco la proposta di Ai.Bi. per far ‘sbocciare’ un sorriso sul volto di una mamma vittima di violenza

In occasione della ricorrenza, nella giornata dedicata all’evento benefico ‘Il Bello che fa Bene’ di Ai.Bi., l’invito è a contribuire a un’iniziativa bella che cerca di restituire una condizione di benessere per tante madri con bambini che hanno subito abusi dal partner, ma stanno cercando di ricominciare. E’ possibile donare per l’appartamento per l’Alta Autonomia ‘Il Bocciolo’

giving tuesday per l'iniziativa di Ai.Bi. che protegge e dona nuova vita alle mamme vittime di violenzaE’ entrata nel vivo la Giornata mondiale del Dono, il cosiddetto ‘Giving Tuesday’: una ricorrenza che nel mondo si celebra da qualche anno e che nel nostro Paese viene lanciata con forza per la prima volta. Anche Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini ha accolto l’opportunità di far propria la finalità solidale di questo giorno ‘speciale’, per lanciare la propria proposta di dono: quella finalizzata al funzionamento dell’appartamento di Alta Autonomia ‘Il Bocciolo’, un luogo sicuro per tutte le donne che hanno subito abusi o violenza e che hanno bisogno di sostegno per poter ‘ripartire’ con più energia e autonomia. Uno spazio in cui ogni ospite può ‘rifiorire’, come donna e come madre.

L’appartamento per l’Alta Autonomia ‘Il Bocciolo’ che, a partire dal 2014 è stato usufruito da 5 nuclei mamma-bambino, per un totale di 5 donne e 8 minori, ha l’obiettivo di prevenire l’abbandono e sostenere la maternità attraverso il mantenimento e il sostegno della relazione mamma-bambino.

Racchiude, nei suoi spazi, storie di donne fragili e bambini in difficoltà che, affiancate da educatori professionisti, ri-preparano donne  e madri ad affrontare la vita con il proprio bambino in modo totalmente autonomo. Le donne imparano a gestire situazioni di sofferenza e difficoltà per ri-costruire un percorso di vita stabile e sereno per le donne e per i propri figli.

L’associazione che gestisce ‘Il Bocciolo’ è Ai.Bi., che da oltre 30 anni è impegnata per il benessere dei minori in difficoltà. ‘Il Bocciolo’ è inoltre inserito in un contesto di co-housing sociale, affinché le mamme possano sperimentare quotidianamente il senso della condivisione e la ricchezza dell’aiutarsi a vicenda, imparando da persone altrettanto bisognose di aiuto, la bellezza dell’essere utili agli altri.

Nella giornata del ‘Giving Tuesday’, peraltro, Amici dei Bambini promuove – stasera – l’evento benefico ‘Il Bello che fa Bene’, una cena ‘stellata’ e stellare, realizzata da sei chef che, insieme a tanti ospiti e al testimonial storico dell’Associazione, Max Laudadio, faranno gli ‘onori di casa’ presso Base Milano (via Tortona, 54 – Milano) mettendo all’asta oggetti e prodotti di aziende prestigiose, partner di Ai.Bi. nella raccolta di fondi per combattere l’emergenza abbandono. Nel mondo, infatti, sono 168 milioni i minori abbandonati, che attendono di essere accolti e aiutati.

Proprio come le madri che hanno trovato riparo presso ‘Il Bocciolo’. Le stesse donne per le quali partirà, a breve, una Campagna solidale che mette al centro la richiesta d’aiuto dei loro bambini, spesso costretti a guardare inermi le angherie subite dalle loro mamme in casa. Oltre 400mila minori solo nel nostro Paese, che chiedono aiuto al grido di ‘Non Toccatemi La Mamma’: che è proprio il titolo della Campagna, in partenza il 3 prossimo dicembre e attiva fino al 23 dicembre.

Per sostenere ‘Il Bocciolo’ puoi dare un contributo libero o versare una quota per garantire, ad esempio, vestiti e biancheria pulita (15 euro) oppure assistenza medica e psicologica (32 euro).