Kenya. Le mascherine anti Covid? Ce le facciamo noi!

Grazie al Sostegno a Distanza, il personale qualificato della scuola Sancare sa come far divertire gli alunni, stimolando la loro creatività pur non dimenticando la pandemia

Il Sostegno a Distanza di Amici dei Bambini è una partecipazione diretta alle attività progettuali rivolte ai minori in difficoltà familiare, ospiti di una comunità di accoglienza. Il sostegno contribuisce a migliorare le loro condizioni di vita, assicurando alimentazione adeguata, visite mediche specialistiche, attività socio–educative, corsi di formazione professionale, percorsi d’inserimento lavorativo per gli adolescenti e tutto ciò che si rende necessario per far sì che i minori ospiti delle comunità sostenute da Ai.Bi. possano crescere, per quanto possibile, serenamente, come se fossero i “nostri” figli. Il Sostegno a Distanza richiede un impegno mensile di 25 euro ed è finalizzato ai progetti in corso in uno dei Paesi esteri in cui Ai.Bi. opera.

La Sancare Preparatory School opera dal 2012 per garantire un’istruzione di qualità e senza discriminazione a oltre 900 bambini poveri che vivono nella baraccopoli di Mathare, a Huruma, uno dei quartieri più difficili a nord est di Nairobi, in Kenya, a causa della povertà e della criminalità diffusa. Grazie al Sostegno a Distanza, dal 2015 Ai.Bi. supporta la scuola contribuendo a migliore l’offerta scolastica, formando gli insegnanti, garantendo agli alunni che la frequentano un ambiente adeguato all’apprendimento, assistenza medica e almeno un pasto completo al giorno. Le famiglie, in molti casi mamme sole con più figli, non hanno un reddito fisso e la loro sopravvivenza dipende esclusivamente da lavori occasionali e mal pagati. La Sancare Preparatory School rappresenta un punto di riferimento e sostegno per l’intera famiglia.

Dopo sette mesi di chiusura per la pandemia causata dal Covid-19, il mese scorso in Kenya la scuola ha finalmente riaperto le sue porte agli studenti che frequentano le classi quarta e ottava elementare e la quarta superiore. Gli insegnanti della scuola Sancare sono molto preparati e cercano di stimolare non solo le capacità mnemoniche dei bambini ma anche la loro creatività. È cosi che hanno dato il via ad una gara tra le diverse classi quarte presenti nella scuola, coinvolgendo i bambini di 9 e 10 anni. La tematica scelta è stata la lotta al Covid-19; dopo alcune sessioni informative e di sensibilizzazione, i bambini sono stati messi alla prova con la creazione di mascherine facciali fatte a mano da loro. I migliori nella produzione avrebbero vinto dei cappelli vintage.

Gli alunni si sono messi alla prova divertendosi molto, oltre ad aver ripassato e ricordato i pericoli legati al virus e a come meglio prevenirlo. Hanno voluto posare con le loro mascherine nuove e i cappelli vinti, fotografando un momento di spensieratezza, seppur in un momento così difficile.

È proprio grazie al Sostegno a Distanza che i bambini che frequentano la scuola Sancare posso contare sulla professionalità dei loro insegnanti che permettono loro di costruirsi un futuro sereno. Anche tu puoi dare il tuo contributo, attiva un Sostegno a Distanza.

Sostieni a distanza