Kenya. L’orrore della strada: il dramma della violenza familiare

Purtroppo è terribile raccontare questi episodi. Ma necessario per fotografare la situazione in cui vivono alcuni dei bambini che Ai.Bi. segue nel mondo

La vita, per i bambini che Ai.Bi. – Amici dei Bambini segue nei vari istituti del mondo con le sue attività di Sostegno a Distanza, Adozione a Distanza e cooperazione internazionale, non è sempre facile. Anzi, a volte ci sono storie ed episodi che non si vorrebbero mai raccontare. Come quello di Samuel, un bimbo del centro Kwetu di Nairobi, in Kenya, sostenuto a distanza da una famiglia italiana. Il centro Kwetu è stato fondato nel 1993 per assistere i bambini di strada di Nairobi, come Samuel, appunto. Le cui difficoltà sono emerse in tutta la loro drammaticità durante un incontro di follow up con lo staff di Ai.Bi. in loco.

Kenya. La strada e la violenza. Le difficoltà di una famiglia fragile e numerosa

La sua famiglia è molto fragile e, sebbene vivano in condizioni decenti, i bambini sono lasciati a loro stessi e la nonna non riesce a gestire figli e nipoti e tutte le dinamiche domestiche. Molti di loro sono ex bambini e bambine di strada. Circa un mese e mezzo fa lo zio, fratello della nonna, aveva abusato sessualmente della sorellina di Samuel e della zia di Samuel, che ha solamente 14 anni. Samuel aveva chiamato la suora del centro Kwetu per avere aiuto e assieme all’avvocato dei minori di Ai.Bi. questa si era immediatamente recata a casa di Samuel.

Kenya. La strada e la violenza. Un aiuto per gestire la famiglia

Sono state offerte sessioni di terapia alle bambine, ma ci è voluto molto tempo e soltanto dopo un ulteriore evento negativo (la mamma di Samuel dopo una lite con la sorella minore ha dato fuoco ad alcune case ed è scappata…) per dare coraggio alla nonna cosi da riuscire ad andare all’ufficio dei servizi sociali per poter denuciare il fratello e chiedere un aiuto per riuscire a gestire la famiglia.


Bambini come Samuel e famiglie come la sua hanno un disperato bisogno del tuo aiuto per farsi strada tra le difficoltà della vita quotidiana. Con una donazione alla campagna #Continuiamodaibambini puoi fare molto.

Non voltarti dall’altra parte. Pensaci: https://www.aibi.it/ita/continuiamo-dai-bambini/