Marocco. Cosa può fare un sostegno a distanza per i bambini abbandonati in un istituto? Farli sentire “uguali agli altri”!

La vita nei centri non sempre è il massimo del divertimento, le giornate a volte sono lunghe, ripetitive e vuote: proprio per questo, per spezzare la monotonia e non fare perdere la gioia e l’entusiasmo ai piccoli ospiti, gli operatori e i volontari “si inventano” di volta in volta attività diverse con cui tenere impegnati i bambini.

Sabato scorso, per esempio, un gruppo di giovani in stage che frequenta spesso il centro Akkari ha organizzato una piccola festa per festeggiare il compleanno di un bambino. E’ stato un pomeriggio durante il quale i bambini hanno ballato, cantato e si sono divertiti a disegnare e colorare.

Non poteva mancare un piccolo buffet e la torta finale le cui candeline sono state spente da tutti i bambini presenti che facevano a gara per partecipare.

Un compleanno che è stato un pò di tutti, sentito e partecipato. Un altro sorriso per i bambini che restano all’interno del centro anche il fine settimana.

E se non c’è un compleanno da festeggiare, si organizza una gita. Come domenica scorsi: ben 100 bambini del centro Dar Al Atfal Al Wafae sono andati con gli educatori in uno dei parco natura di Fez. Essere immersi nella natura e poter giocare in piena libertà li ha resi estremamente felici.

 Era impossibile frenarli, il passaggio da una giostra all’altra avveniva con una velocità incredibile, a voglia di provare un nuovo gioco prendeva il sopravvento. A metà giornata stanchi ma non troppo hanno deciso di fare una pausa, così hanno mangiato in un ristorante presente all’interno del parco. Per terminare la pausa non poteva mancare un buon gelato che ha dato la giusta carica per proseguire la giornata.

L’uscita è stata possibile grazie ad una donazione di un signore saudita che a fine giornata ha raggiunto i bambini per salutarli.

Felici per questo regalo i bambini sono rientrati al centro con tante storie da raccontare ai loro compagni.

Perché per rendere felice un bambino, come 10 o 100, ci vuole poco: basta una semplice donazione nella forma di un sostegno a distanza o di un’adozione a distanza grazie alla quale gli operatori del centro possono festeggiare un compleanno, organizzare una gita o comprare un gelato a tutti.

Visita la pagina dedicata alle attività e progetti attivi in Marocco e scoprirai in quanti modi puoi donare un sorriso anche a uno solo di questi bambini.