Michael, cinque anni, in tribunale con tutta la classe. Per la sua adozione

Per un giorno si sono trovati tutti insieme in un’aula diversa da quelle che frequentano abitualmente. Un momento che ha commosso il mondo

Sono i suoi compagni d’avventura sui banchi di scuola, affrontano con lui i compiti in classe e le lezioni. E, con lui, hanno affrontato anche il processo che ne ha decretato l’adozione da parte di una coppia di amorevoli genitori. Lui si chiama Michael e ha solamente cinque anni. La sua maestra ha voluto, insieme ai genitori Andrea Melvin e Dave Eaton, che i suoi amici fossero tutti presenti quando il giudice ha pronunciato la sentenza che lo ha reso, finalmente, “figlio”.

La foto che ritrae Michael seduto in aula con mamma e papà e con alle spalle tutti i suoi compagni ha fatto davvero il giro del pianeta ed è stata condivisa sui social la bellezza di 110mila volte.

Il padre adottivo di Michael ha raccontato alla CNN il momento più emozionante della giornata: è accaduto quando il giudice, Patricia Gardner, ha invitato tutti i bambini a presentarsi e a spiegare perché si trovavano lì, in quell’aula così diversa da quelle che frequentano ogni giorno.


“Michael è il mio migliore amico”, ha detto uno. “Mi chiamo Lily e amo Michael”, ha risposto un’altra bambina. “Abbiamo iniziato l’anno scolastico come una famiglia – ha dichiarato la maestra – La famiglia non deve necessariamente essere legata dal Dna, ma dal sostegno e dall’amore reciproco”. Al termine dell’udienza, compagni, maestre e genitori hanno manifestato la loro gioia con un lungo applauso.