Quando termina un progetto di Adozione a Distanza? In questo caso i sostenitori possono scegliere una nuova iniziativa a loro piacimento?

Quando termina un progetto di Adozione a Distanza, è possibile scegliere a quale altro progetto che si sente vicino, imputare la propria donazione

Buongiorno a tutto lo staff SaD di Amici dei Bambini e buon anno nuovo,

prima di Natale mi è arrivata una vostra lettera con cui mi informavate che il progetto di Adozione a Distanza da me sostenuto in Marocco è terminato e con cui mi suggerite di continuare con un altro progetto.

Volevo sapere, per mia informazione personale, quando finisce in realtà un progetto di Adozione a Distanza Orfanotrofio?

Premettendo che sono molto felice dei progressi fatti in Marocco, vi chiedo se è possibile che il mio contributo di 300€ venga destinato al progetto emergenza Siria “Non lasciamoli soli”. Sono molto colpito da quanto sta succedendo in Siria negli ultimi tempi e vorrei tanto dare il mio piccolo contributo per i bambini siriani.

Grazie per tutto quello che fate per i bambini in difficoltà,

Luciano

 

Gentilissimo Luciano,

grazie per averci scritto e averci posto le sue domande. Cominciamo a dirle che un’Adozione a Distanza di un orfanotrofio si conclude quando per svariati motivi termina la collaborazione di quell’orfanotrofio con Ai.Bi. Questo non vuol dire che i bambini ospiti non verranno più sostenuti anzi di certo continueranno ad essere aiutati o da enti locali o da altre associazioni con cui il centro ha stretto nuovi accordi. I motivi per cui a volte chiudiamo le collaborazioni sono legati per esempio all’impossibilità di monitorare i bambini all’interno del centro e dato che per noi è importante redigere report e dare aggiornamenti dei bambini sostenuti ai nostri sostenitori preferiamo collaborare con orfanotrofi che possano garantirci tale monitoraggio.

Quando riceviamo una valutazione finale, sia che si tratti di un Adozione a Distanza di un orfanotrofio – come in questo caso – sia che si tratti di un’Adozione a Distanza di un bambino, provvediamo ad inviarla al sostenitore con la proposta di un nuovo abbinamento che può essere confermato o meno dal sostenitore.

Rispondendo alla Sua domanda, Le confermiamo che la sua donazione verrà imputata sul progetto che più sente vicino; provvederemo, quindi, a sostituire la sua Adozione a Distanza Orfanotrofio in Marocco con l’Adozione a Distanza del progetto Siria.

In Siria i due terzi della popolazione vive in povertà e oltre 11 milioni di siriani, di cui il 40% sono bambini, non hanno accesso ai servizi di base e ai beni di prima necessità. La Siria oggi è un Paese distrutto nelle sue infrastrutture: strade, case, scuole, ospedali e fabbriche. I luoghi più vulnerabili restano i campi informali nel nordovest del Paese, dove sono ammassati oltre 2.7 milioni di civili siriani, di questi, l’80% sono donne e bambini.

I sistemi scolastico e sanitario sono ormai al collasso. Circa 700 operatori sanitari sono stati uccisi dall’inizio del conflitto e oltre il 50% delle strutture sanitarie sono state danneggiate o distrutte durante i combattimenti.

Con la sua Adozione a Distanza potremo dare continuità ai nostri interventi in Siria e garantire cure mediche ai piccoli siriani vittime della guerra.

Grazie di cuore, dunque, per stare al nostro fianco anche in questa nuova mission al fianco dei bambini siriani

Un caro Saluto e buon Anno nuovo anche a lei

Staff Adozione a Distanza

Scopri di più