Bambini in alto mare
<<indietro

Vorrei tanto adottare un bambino a distanza. Come posso essere sicura di aver riposto la mia fiducia nelle ‘giuste mani’?

Buongiorno,

vorrei attivare un’Adozione a Distanza. La storia di Andrea mi ha stretto il cuore. Ho deciso di prendere questo impegno perché credo davvero che chiunque debba sentirsi in dovere di aiutare ed essere vicino a chi è stato meno fortunato, soprattutto se sono bambini. Come posso essere sicura di aver riposto la mia fiducia nelle giuste mani e che ad Andrea arrivi tutto l’aiuto di cui ha bisogno?

Flora

Cara Flora,

innanzitutto la ringrazio per aver deciso di attivare un’adozione a distanza riponendo la sua fiducia nel lavoro quotidiano di Ai.Bi. e in uno strumento di aiuto che va ben oltre il concetto di generosità. L’adozione a distanza ha, infatti, l’obiettivo di offrire a bambini abbandonati e in grave difficoltà familiare non solo la risposta ai loro bisogni materiali, per permettergli di crescere in un ambiente sicuro, di frequentare la scuola, avere un’alimentazione sana e regolare e poter ritornare a vivere in famiglia come figli, ma anche la possibilità di stabilire una relazione unica ed esclusiva con il proprio sostenitore.

 

E’ un modo concreto e personale di vivere la solidarietà e dare la possibilità ad un bambino di continuare a sperare in un futuro migliore. Questo il motivo per cui siamo sempre grati ai sostenitori che dedicano anche una briciola del proprio tempo per scrivere una lettera o un biglietto di auguri per le festività oppure fare una telefonata. O ancora inviare al bambino seguito un piccolo regalino per il suo compleanno.

 

Piccoli doni e attenzioni che fanno la differenza, nella percezione che i piccoli hanno di sé, che li fanno sentire speciali e non soli. Perché sono la “prova” che un pezzetto di amore è riservato anche a loro.

Noi cerchiamo sostenitori non solo generosi, ma disponibili a creare una relazione vera con il bambino che sostengono.

E ben vengano persone che, come lei, vogliono ‘vedere con i propri occhi’ dove vanno a finire i loro soldi e se il bambino adottato a distanza riceve tutto l’appoggio necessario.

La peculiarità dell’ adozione a distanza e del sostegno a distanza con Ai.Bi. è proprio la nostra trasparenza nella gestione dei fondi. Ogni sostenitore e donatore di Ai.Bi. può accedere attraverso le proprie credenziali all’esclusiva area riservata, una grande finestra on line da aprire ogni volta che si desidera per essere sempre aggiornati sul bambino adottato a distanza, consultare le donazioni effettuate e scaricare le note di riepilogo utili ai fini delle detrazioni fiscali.

Sappia che, se decidesse di fare un viaggio per raggiungere il bambino seguito e conoscere da vicino i nostri progetti, ci farebbe un immenso piacere. Questi incontri regalano emozioni fortissime agli adulti e soprattutto ai bambini, che poche volte hanno occasione di sentirsi importanti.

Immagini solo quanta gioia dà a un bambino sapere che una persona che lo conosce e lo sostiene, viene da lontano solo per incontrare lui.

Spero di aver chiarito i suoi dubbi.

Un caro saluto

Lo staff di Ai.Bi

Seguici:

Articoli correlati