Adozione a Distanza in Bolivia

Perché Adottare a Distanza in Bolivia

Adozione a Distanza: Bolivia

Ai.Bi. è presente in Bolivia dal 1997 e dal 2003 è impegnata con progetti di Adozione e Sostegno a Distanza. Garantiamo ai bambini ospitati in due orfanotrofi di La Paz e in un orfanotrofio di Oruro, vestiti, giocattoli e materiale scolastico, oltre alle cure ed alle attenzioni che meritano.

La Bolivia è il Paese più povero dell’America Latina. Il 45% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà. Su una popolazione di poco più di 11 milioni di persone circa il 40% sono minori: bambini e adolescenti sotto i 15 anni di età di cui, però, la metà vive in condizioni di estrema povertà e quasi 9 mila sono collocati in 196 istituti per l’infanzia nel Paese.

In Bolivia grazie al tuo aiuto sarà possibile garantire:

Un letto su cui dormire

Cure mediche

Scuola

Gioco

Reinserimento in famiglia

Formazione allo staff degli orfanotrofi

Supporto legale

Appelli Adozione a Distanza

Nessun articolo trovato.

Sostieni a Distanza i Bambini di un orfanotrofio in Bolivia

Centro di Accoglienza José Soria 

Il Centro di Accoglienza José Soria fu creato nel 1936 con il fine di accogliere gli orfani della Guerra del Chaco. Sorge in un quartiere residenziale di La Paz, la città dove vivono circa 3 milioni di persone.

Il centro ospita 40 tra bambini e bambine dai 6 ai 12 anni. Ha una piccola biblioteca dove i bambini fanno i loro compiti ogni pomeriggio.

A causa della mancanza di risorse umane ed economiche, e al sopravvento della pandemia, l’istituto non può rispondere in modo  adeguato alle necessità sanitarie, psicologiche, educative e legali dei bambini accolti.

News dal José Soria

Bolivia. La bellezza del sostegno a distanza

Bolivia. La bellezza del sostegno a distanza
Lettere e regali danno ai bambini degli orfanotrofi in Bolivia speranza e un senso di affetto e vicinanza rispetto ai ... Leggi tutto

Bolivia. Rolando, Carmen e Nelson. I nostri bambini e la loro storia

Bolivia. Rolando, Carmen e Nelson. I nostri bambini e la loro storia
Le storie, le speranze e le difficoltà di Rolando, Carmen e Nelson, tre bambini abbandonati che, grazie al sostegno dell’Adozione ... Leggi tutto

Bolivia. Un fine settembre come si deve… negli orfanotrofi

Bolivia. Un fine settembre come si deve… negli orfanotrofi
Feste, gite e riconoscimenti per festeggiare l’inizio di primavera e accompagnare i bambini nel nuovo anno scolastico negli orfanotrofi Niño ... Leggi tutto

Centro di Accoglienza Niño Jesús

Fondato nella città di La Paz nel 1968, il Centro di accoglienza “Niño Jesús” di La Paz ospita circa 30 bambini, da 0 a 6 anni, in situazioni di abbandono e negligenza familiare. Con un edificio centrale e cinque casette, garantisce un ambiente di tipo familiare più idoneo alla crescita dei minori accolti. Tuttavia, un’alta rotazione sia del personale, che dei bambini, pregiudica il neuro-sviluppo del bambino stesso, considerata la sua tenera età.

News dal Niño Jesús

Bolivia. Carla e Alejandro: una storia di amicizia e adozione tra ostacoli legali

Bolivia. Carla e Alejandro: una storia di amicizia e adozione tra ostacoli legali
Grazie all’Adozione a Distanza, la piccola Carla è stata accolta nell’orfanotrofio Niño Jesús dove ha potuto costruire un rapporto di ... Leggi tutto

Bolivia. “Quando potrò avere anch’io una mamma?” L’angosciante domanda della piccola Cristina

Bolivia. “Quando potrò avere anch’io una mamma?” L'angosciante domanda della piccola Cristina
Cristina vive nell’orfanotrofio Niño Jesús, sostenuta grazie al sostegno dell’Adozione a Distanza. Quando uno dei suoi migliori amici è stato ... Leggi tutto

Bolivia. L’accoglienza in orfanotrofio di una neonata abbandonata

Bolivia. L’accoglienza in orfanotrofio di una neonata abbandonata
Che cosa succede a una neonata abbandonata quando arriva in orfanotrofio?  Il suo è un viaggio a tappe, un percorso ... Leggi tutto

Centro di Accoglienza Gota de Leche

Il Centro di Accoglienza Gota de Leche si trova nel centro della cittá di Oruro. Sebbene si tratti di un Centro di grandi dimensioni, sono solo 35 i minori accolti presso il Gota de Leche. La maggior parte dei bambini ha una età compresa tra 0 e 6 anni. Alcuni bambini più grandi continuano a vivere in questo Centro insieme ai fratelli più piccoli. I bambini che frequentano la struttura vengono da storie difficili: abbandono, maltrattamento, smarrimento. Bambini meravigliosi che hanno dovuto vivere dolori profondi e che hanno bisogno dell’aiuto dei grandi per lasciare dietro di sé le mura del Centro e rinascere figli.

I bambini sono divisi in tre gruppi; ogni gruppo fa capo a due assistenti che si alternano ogni 24 ore. Nonostante possa contare su una infrastruttura moderna e suggestiva, anche il Gota de Leche non riesce a soddisfare autonomamente molti dei bisogni, anche primari, dei minori accolti.

News dal Gota de Leche

Bolivia. Il regalo più bello: Ramiro e la sua sostenitrice si incontreranno presto

Bolivia. Il regalo più bello: Ramiro e la sua sostenitrice si incontreranno presto
Con l’Adozione a Distanza di Ai.Bi. è possibile scrivere al bambino o la bambina che si sostiene, inviargli regali e ... Leggi tutto

Bolivia. Greta e il suo impegno per custodire storie e sogni dei bambini dell’orfanotrofio

Bolivia. Greta e il suo impegno per custodire storie e sogni dei bambini dell’orfanotrofio
Presso l’orfanotrofio Gota de Leche in Bolivia, Greta svolge un lavoro fondamentale per i bambini adottati o reinseriti in famiglia ... Leggi tutto

Bolivia. L’importanza dei ricordi per i 18 bambini dell’orfanotrofio Gota de Leche

Bolivia. L’importanza dei ricordi per i 18 bambini dell’orfanotrofio Gota de Leche
I ricordi felici sono importanti. Per i bambini abbandonati lo sono ancora di più. Ai.Bi. grazie al progetto “Adotta a ... Leggi tutto

Centro di Accoglienza Amor de Dios Penny

Amor de Dio Penny è un centro di accoglienza situato in una posizione centrale nella città di Oruro. E’ un’infrastruttura ampia e immacolata, che accoglie circa 60 bambine e adolescenti, dai 3 ai 18 anni, che godono di bellissimi giardini e ambienti dove possono sviluppare diverse attività.

Uno degli obiettivi principali del centro è quello di accogliere i fratelli, lavorando per rafforzare i legami affettivi e non separandoli mai, garantendo sempre anche il diritto alla famiglia, svolgendo tutto il protocollo affinché le bambine e le adolescenti possano rientrare nella famiglia di origine o famiglia allargata, oppure vedere la possibilità di andare in una famiglia adottiva.

Il centro accompagna le ragazze verso l’autonomia, attraverso la formazione di una carriera tecnica e responsabilizzandole.

News dall' Amor de Dios Penny

Nessun articolo trovato.