Bolivia. 70 bambini piccolissimi da 0 a 6 anni hanno bisogno di te: puoi aiutarli con un Sostegno a Distanza

Grazie al Sostegno a Distanza, gli operatori di Ai.Bi. assicurano ad ogni minore: cure mediche e psicologiche personalizzate e indagini familiari per il reinserimento in famiglia

Continuano i nostri venerdì alla scoperta dei centri di accoglienza per minori supportati da Ai.Bi. in diversi Paesi del mondo.

Questa settimana cambiano continente e dall’Africa (vi ricordate? La scorsa settimana siamo stati in Marocco) decolliamo verso il Sud America, precisamente verso la Bolivia, dove nella città di La Paz, sorge dal lontano 1968 un istituto, il Niño Jesús, che accoglie i minori soli, abbandonati o in difficoltà familiare. Si tratta di bambini piccolissimi che vanno da 0 fino a 6 anni di età. Il centro, oltre ai piccolini, ospita anche giovani mamme sole.

La particolarità di questo istituto è quello di essere stato edificato con un corpo centrale attorno al quale si ergono cinque casette. Questo garantisce a mamme e bimbi di essere ospitati in un ambiente il più accogliente, familiare e confortevole possibile.

Un Sostegno a Distanza per i bambini del Niño Jesús

Grazie al prezioso aiuto del Sostegno a Distanza, gli operatori di Ai.Bi. Bolivia hanno la possibilità di supportare lo staff dell’istituto, assicurando ad ogni minore accolto: cure mediche e psicologiche personalizzate, la possibilità di realizzare lunghe e costose indagini familiari che permettano il reinserimento in famiglia del bambino e il pagamento delle spese per il rilascio del certificato di nascita di ogni piccolo.

Aiutaci anche tu. Ogni contributo è importante!

Con 25 euro al mese, meno di un caffè al giorno, potrai seguire e accompagnare ogni giorno la vita, i progressi e le difficoltà dei 70 bambini accolti nel centro Niño Jesús. Ogni mese riceverai un report che ti permetterà di essere aggiornato costantemente.

Pensaci, il tuo aiuto per loro è davvero importante!

RICHIEDI INFO Oppure Attiva un Sostegno a Distanza