Kenya. Con il Sostegno a Distanza di Ai.Bi. arriva finalmente l’acqua ai bambini del centro Vijiji

Il centro di accoglienza per minori di Vijiji Home of Light è situato in una zona semi arida. Questo portava il centro ad acquistare oltre 5,000 litri di acqua al giorno per soddisfare il fabbisogno giornaliero, in particolare durante il mese di maggio, stagione delle piogge brevi. Per cercare di limitare la quantità di acqua che il centro doveva acquistare, il centro Vijiji ha installato delle grandi taniche per la raccolta dell’acqua piovana, sfruttando i tetti della struttura dove l’acqua cadeva per poi scorrere e raggiungere le taniche.

Due di queste taniche sono state donate da Ai.Bi., contribuendo cosi alla raccolta di 20,000 litri d’acqua e limitando la quantità da acquistare giornalmente per il centro. Tra i diversi modi d’uso, il centro Vijiji utilizza l’acqua per le pulizie dei pavimenti, dei vestiti e dei bagni. Il centro e i suoi bambini hanno apprezzato moltissimo questa donazione e dicono che le taniche hanno aiutato molto il centro a risparmiare sull’acquisto dell’acqua, potendo cosi investire quei risparmi sul cibo, la sanità e l’istruzione dei minori.

Piccoli gesti ma importanti gesti di economia che in un centro di accoglienza come il Vijiji in Kenya è fondamentale. Perché risparmiare da una parte permette di sopperire e coprire altri bisogni esistenziali.

Piccoli gesti, quali la donazione delle taniche rese possibile anche grazie al vostro aiuto e supporto attraverso il Sostegno a Distanza Kenya.

Perché c’è tanto da fare in centri di accoglienza come questo, e risolto il problema della raccolta d’acqua, tante altre sono le necessità quotidiane di cui i bambini ospiti hanno bisogno.

E tu puoi darci una mano che fa la differenza come in questo caso.

Attiva un Sostegno a Distanza