Kenya. La storia di James: rimane orfano, lascia la scuola, fa il pastore, l’orfanotrofio … il ritorno a casa

Grazie ai sostenitori del l progetto “Adotta a Distanza i bambini di un orfanotrofio in Kenya” Ai.Bi. ha potuto sostenere le spese educative, alimentari, mediche del piccolo James e infine accompagnare il suo processo di reintegrazione in famiglia

James è un bambino proveniente dalla contea di Kajiado, in Kenya.

Dopo la morte dei suoi genitori, lui e i suoi due fratellini sono rimasti sotto la cura di un’altra moglie del papà.

La vita in casa era molto difficile. La famiglia era numerosa e soddisfare i bisogni di tutti davvero difficile per una donna sola. A James fu chiesto di lasciare la scuola per lavorare come pastore, prendendosi cura delle capre, una vita non adatta ad un bambino!

Così, un giorno, vedendolo al lavoro, l’amministrazione locale in collaborazione con la chiesa decise di ospitare James presso l’orfanotrofio Shelter, partner di Ai.Bi. nel Paese, dove il bambino ha potuto nuovamente frequentare la scuola, alla Hope Spring School.

Grazie al progetto di sponsorizzazione “Adotta a Distanza in Kenya” Ai.Bi. ha avuto la possibilità di sostenere le spese educative del piccolo James, quelle mediche e tutti gli altri bisogni di base e quando se ne è ravvisata la possibilità, ha potuto sostenere ed accompagnare il suo processo di reintegrazione in famiglia.

Per poter continuare gli studi, James ha dovuto ripetere l’ultimo anno della scuola elementare. Sosterrà nuovamente l’esame finale il prossimo anno, noi siamo convinti con ottimi risultati!

Adotta a Distanza i bambini di un orfanotrofio in Kenya

Sostieni anche tu il progetto: “Adotta a Distanza i bambini di un orfanotrofio in Kenya, con 0,83 centesimi al giorno, potrai regalare a tanti bambini opportunità a cui altrimenti non potrebbero accedere. Adotta a distanza