Le avventure in cucina dei bambini di Casa Vittorino Colombo

Tra nuovi allarmi per la pandemia e fredde giornate invernali, le tate della Comunità Familiare Vittorino Colombo, sostenuta grazie all’Adozione a Distanza, hanno intrattenuto i bambini con diverse attività “culinarie”, tra dolci e ravioli

Visto che in Cina l’allerta per la pandemia è tornata a essere alta, le tate della Comunità Famigliare Vittorino Colombo di Xi’An, fondata da Ai.Bi nel 2012 allo scopo di dare un aiuto concreto ed efficace ai bambini affetti da disabilità provenienti dall’Istituto di Assistenza all’Infanzia della città di Xi’An, preferiscono evitare di portare i bambini in luoghi troppo affollati. Purtroppo però nessuno dei negozi nelle prossimità del centro residenziale dove vivono i piccoli ha in vendita la farina che usano solitamente le tate per fare i dolci ai bambini e, così, invece che preparare la solita torta, un pomeriggio Tata Liu ha deciso di comprare dei dolci in un negozio che vende pane e pasta poco lontano dal nostro centro.

Buoni i dolci della pasticceria, ma quelli delle tate lo sono di più

I bimbi, che inizialmente erano contrariati all’idea di dover saltare la merenda con il dolce preparato dalle tate, quando hanno saputo che potevano sceglierne uno al negozio sono andati in estasi. Hanno accompagnato Tata Liu a comprarlo e sono tornati a casa felicissimi.
Una volta assaggiato, però, tutti i bambini sono stati d’accordo nel dire che quello preparato abitualmente dalle tate era molto più buono. Tata Liu non ha quindi perso l’occasione per insegnare loro una morale molto importante, ovvero che spesso le cose belle e costose non valgono come ciò che facciamo da soli con le nostre mani.

Torte, ravioli e adozione a distanza

Ma le avventure culinarie dei bambini della Casa Vittorino Colombo non sono terminate. Perché, tra gli allarmi per la pandemia e il freddo che ha attanagliato a lungo la città di Xi’an, le tate sono state obbligate ad aumentare le attività all’interno della casa. Ma c’è un limite anche alle novità in grado di conquistare le attenzioni dei bimbi, soprattutto se sono costretti tutta la giornata all’interno dell’appartamento, e così Tata Liu ha pensato che i bimbi avrebbero potuto passare una giornata diverso cucinando.
Così, Tata Liu e Tata Zhang, accompagnate da una delegazione di bambini, si sono recate al supermercato alla ricerca di farina per fare i ravioli cinesi. Solo che, una volta arrivate, si sono rese conto che non avrebbero avuto abbastanza tempo per farli cucinare ai bambini, così hanno chiesto loro cosa avrebbero voluto in sostituzione. Dopo una breve consultazione è arrivata la risposta: torta al the verde!
Una volta tornati a casa, quindi, mentre i bimbi preparavano la torta sotto la supervisione di Tata Zhang, Tata Liu e le altre tate hanno preparato velocemente un po’ di ravioli, in modo da poter unire l’utile, ovvero la preparazione della cena, al dilettevole, ovvero l’intrattenimento dei bambini.

Cina. Un’Adozione a Distanza per i piccoli ospiti della Comunità Familiare Vittorino Colombo

Come al solito le tate della Comunità Familiare Vittorino Colombo dimostrano di fare molto più che prendersi cura dei bisogni primari dei bambini ospiti della struttura e sono sempre pronte a rendere le loro giornate più stimolanti possibili.
Aiutaci anche tu! Attiva un’Adozione a Distanza per i bambini dell’orfanotrofio Vittorino Colombo in Cina. Con 25 euro al mese puoi farlo!

RICHIEDI INFO Oppure ATTIVA ADOZIONE A DISTANZA