Riportare i bambini abbandonati all’interno delle loro famiglie: i successi dei progetti di Ai.Bi. in Ghana

Dieci bambini che erano stati accolti nell’orfanotrofio Royal Seed Home in Ghana hanno potuto ritrovare e riunificarsi alle loro famiglie grazie alle attività promosse dai progetti “Care for Ghana” cofinanziato dalla Provincia Autonoma di Bolzano e “Il giardino di Ngali 2”, cofinanziato dalla CAI

Grazie all’intervento di Ai.Bi., dieci bambini accolti nell’orfanotrofio Royal Seed Home, in Ghana, hanno potuto riunirsi alle loro famiglie, beneficiando della distribuzione di cibo e del pagamento delle bollette di luce e gas. Sono solo alcuni dei risultati ottenuti nell’ambito del progetto “Care for Ghana” cofinanziato dalla provincia autonoma di Bolzano e dal progetto “Il giardino di Ngali 2”, cofinanziato dalla Commissione Adozione Internazionali.
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di migliorare le condizioni di vita dei bambini e delle loro famiglie, che spesso versano in situazioni di estrema povertà e vulnerabilità, e di prevenire il rischio di abbandono o di nuove separazioni. Per questo, il progetto procede in stretta collaborazione con il Dipartimento della previdenza sociale (DSW) e l’orfanotrofio Royal Seed Home, che si occupano di proteggere e assistere i bambini orfani o in difficoltà.
Perché non basta distribuire aiuti per garantire un futuro ai bambini e le loro famiglie, ma questa attività deve inserirsi in una più ampia rosa di iniziative che curino il benessere dei nuclei familiari a 360 gradi. Per questo, prima di procedere alla distribuzione degli aiuti, il personale del progetto ha effettuato una visita a ciascuna famiglia per valutare le loro necessità e le loro potenzialità. Durante la visita, sono stati anche affrontati alcuni problemi riguardanti l’igiene personale, l’istruzione e la salute dei bambini, fornendo consigli e orientamenti alle famiglie.
Inoltre, anche una volta effettuato il rientro in famiglia dei minori, il progetto prosegue monitorando regolarmente la situazione dei bambini e delle famiglie, verificando il loro benessere e il loro progresso.
Tornando al concreto delle distribuzioni: l’Assistente di progetto in collaborazione con l’orfanotrofio Royal Seed Home e il DSW hanno acquistato prodotti alimentari per distribuirli tra venti famiglie. Ogni famiglia ha ricevuto generi alimentari per un valore di 400 Ghs, tra cui riso, pomodori, pasta, pesce in scatola, fagioli, gari e olio da cucina.
Inoltre, il progetto ha pagato le bollette di luce e gas per cinque famiglie, per un costo complessivo di 1141 Ghs. Questo sostegno, anche se non sufficiente a coprire tutti i bisogni primari, ha rappresentato una fonte di motivazione e di incoraggiamento per le famiglie, che hanno potuto migliorare la loro alimentazione, la loro sicurezza e le loro attività socioeconomiche.

L’attesa di Blessing e David

Negli orfanotrofi in Ghana Blessing e David stanno ancora aspettando chi possa accompagnarli nel loro cammino di speranza e di emancipazione attraverso un’Adozione a Distanza.
Leggi la storia di Blessing e quella di David.

Sostieni le attività di Ai.Bi. in Ghana

Ogni settimana arrivano nuovi bambini accolti nell’orfanotrofio Royal Seed Home e ognuno di loro ha bisogno del tuo aiuto.
Per contribuire alle attività promosse da Ai.Bi. in Ghana con una donazione, clicca qui.
Se vuoi fare di più e stare vicino ogni giorno ai bambini dell’orfanotrofio Royal Seed Home e ricevere periodiche notizie e informazioni su di loro, puoi aderire al progetto “Adotta a distanza i bambini di un orfanotrofio”.

Infine se vuoi creare con Blessing o con David un rapporto unico ed esclusivo per accompagnarli attivamente nella loro crescita, puoi adottare a distanza una di loro. Riceverai il suo dossier, potrai scriverle, ricevere le sue foto e mandarle le tue, chiedere e ricevere aggiornamenti periodici, pensare a regali aggiuntivi per momenti particolari. E, perché no, andare anche a trovarla.
Per richiedere informazioni sull’Adozione a Distanza clicca qui.
E ricorda: come ogni donazione, anche le Adozioni a Distanza di Ai.Bi. godono delle seguenti agevolazioni fiscali.