Mese: Luglio 2014

Bolivia. Grazie al sostegno a distanza, Victoria ha ritrovato l’abbraccio della sua mamma

La storia di Victoria unisce il sapore drammatico dell’abbandono a quello dolce del riscatto. La sua mamma, vittima di violenza, aveva deciso di non tenere con sé la piccola. E’ così che i vicini di casa hanno portato Victoria dove qualcuno potesse prendersi cura di lei, bussando alla porta dell’Istituto Virgen de Fátima di La Paz.

«Cina. Era nella lista “Figli in attesa”. Abbiamo consultato molti medici… ma Chiara è stata, da sempre, nostra figlia»

Era scritto nel Libro della Vita. Ne è convinta Nadia Tedesco, mamma di Chiara Lixuan. «Mia figlia- ripete Nadia-  ci è stata donata da un destino ostinato che ha lottato contro tutto e tutti per farla arrivare fino a noi». E aggiunge: «La storia è iniziata una mattina in cui, navigando nel sito di Ai.Bi., ho scoperto che esisteva una sezione “Figli in attesa”. Ho iniziato a leggere le storie dei bambini cinesi e mi sono imbattuta in quella di Chiara».

Uno spiraglio di luce per migliaia di siriani: entrato il primo convoglio ONU dalla Turchia

Dal nostro inviato (Luigi Mariani) – Si cominciano finalmente a vedere gli effetti della risoluzione 2.165 dell’ONU, con cui è stato di recente autorizzato l’invio di aiuti umanitari in Siria anche nelle zone sotto il controllo dei ribelli: giovedì 24 luglio, per la prima volta dall’inizio del conflitto, un convoglio delle Nazioni Unite è entrato dal confine turco, senza il previo consenso del governo di Damasco.

Quel ‘Fare famiglia’ difficile ma ambito

Famiglie sempre più “mono”,  più piccole e senza figli. Famiglia ormai è sinonimo di single che vivono da soli. Questa la fotografia  scattata dall’Istat con il Censimento della popolazione 2011, pubblicato il 30 luglio, confermando una tendenza della nostra società, il calo delle coppie con figli. Ne parla il Presidente del Forum delle associazioni familiari, Francesco Belletti.