Bambini in alto mare
<<indietro

Adozione nazionale, perché adottano prima le coppie che hanno dato disponibilità dopo di noi?

Buongiorno,

so che vi occupate principalmente di adozioni internazionali, tuttavia, conoscendo la vostra esperienza nel settore delle adozioni in generale, vorrei raccontarvi la mia vicenda con la nazionale.

Qualche tempo dopo aver dato la nostra disponibilità, io e mio marito siamo stati chiamati per una prima  proposta di abbinamento. Si trattava però di un caso con elevato rischio giuridico e non ce la siamo sentita di accettare. Dopo 3 mesi siamo stati richiamati per una seconda possibilità: in questo caso abbiamo offerto subito la nostra disponibilità ad accogliere la bambina che ci veniva proposta, ma anche quella volta non c’è stato nulla da fare. Oltre a noi, infatti, i giudici e i servizi sociali avevano incontrato anche altre coppie e alla fine la loro scelta è caduta su una di queste. Per noi è stata una grande delusione, soprattutto alla luce del fatto che noi eravamo l’unica coppia alla seconda “chiamata”, mentre tutte le altre erano alla prima. Sono piuttosto demoralizzata: siamo giovani, abbiamo una buona stabilità economica e una famiglia salda, io lavoro da sempre con i bambini, entrambi operiamo nel sociale. Perché è stata scelta una coppia che aveva fatto domanda di adozione dopo di noi, nonostante noi, tra l’altro, avessimo dato piena disponibilità all’adozione della bambina che ci venne proposta?

Grazie per il chiarimento,

Valentina

 

Cara Valentina,

generalmente ciò che orienta la valutazione è l’interesse del bambino, e pertanto si presta molta attenzione alla cura dell’abbinamento in modo che sia il migliore possibile.  Ciò che deve orientare il giudice nella scelta della famiglia adottiva, tra le molte disponibili, è l’interesse superiore del bambino, che consiste innanzitutto nell’individuazione della coppia più adatta a lui in quel momento. Si presta più attenzione ad altri aspetti  che non al tempo trascorso dal momento in cui le coppie hanno presentato la propria disponibilità al Tribunale; non è detto che aspiranti genitori adottivi che hanno fatto domanda di adozione prima di altri riescano effettivamente ad adottare prima. Può accadere infatti che, per un minore per il quale si stia cercando una famiglia adottiva, un’altra coppia costituisca una scelta più adatta alle esigenze del bambino o della bambina in questione. E questo indipendentemente dall’“anzianità” della domanda di adozione presentata.

Non scoraggiatevi e continuate a rispondere alle eventuali prossime chiamate da parte del giudice. I bambini in attesa di una famiglia sono tanti e prima o poi arriverà quello per il quale la vostra famiglia rappresenterà il contesto migliore in cui essere inserito come figlio.

Un caro saluto,

 

Maria Galeazzi

Area Italia di Ai.Bi.

Seguici:

Articoli correlati