BAMBINIxLAPACE. Tutti gli interventi di Ai.Bi. in Moldova e Ucraina

Da quando è scoppiata la guerra, Ai.Bi. si è subito attivata con interventi in Ucraina e Moldova, Paesi in cui è presente da oltre 20 anni. Tra emergenza, accoglienza e assistenza, sono tanti i progetti attivati in favore dei bambini soli e delle famiglie colpite dal conflitto

Da oltre 20 anni Ai.Bi. è presente in Ucraina e in Moldova con un’equipe locale che, finora, ha portato avanti diversi progetti di Adozione a Distanza e Cooperazione. Ovviamente, allo scoppio del conflitto, le attività hanno subito una grande accelerazione, modificando gli obiettivi alla luce delle nuove necessità.
Proprio grazie alla consolidata presenza in loco, Ai.Bi. ha potuto attivarsi subito, implementando via via i propri progetti per meglio rispondere alle esigenze delle bambine e i bambini soli e delle famiglie in Ucraina e Moldova.

Interventi di assistenza umanitaria in Moldova

In Moldova, in particoalre, oggi Ai.Bi. è presente con attività rivolte ai minori nei campi profughi di Chisinau, la capitale; Carpineni, nel distretto Hîncești; Covurlui, nel distretto di Leova ed Edinet . Ma a breve altre 7 località verranno raggiunte grazie all’avvio del progetto del Ludobus della Pace.
Grazie al supporto di equipe specializzate, nelle ludoteche che sono state realizzate, oltre alle attività di animazione per i minori, vengono portate avanti attività di sostegno psico-sociale e di supporto legale alle famiglie.
Sempre in Moldova, alla Dogana di Palanca, nel distretto Ștefan, è stato invece creato un punto informativo in grado di fornire, oltre a pasti e bevande, anche un primo supporto di orientamento e informazione ai profughi in transito alla dogana.
Anche in Ucraina continua il lavoro di Ai.Bi. dove, oltre a mantenere il contatto con le famiglie dell’orfanotrofio di Volodarka, con il quale ha attivo un progetto di Adozione a Distanza da anni, presto saranno avviate attività di animazione con la creazione dei “Punti Ai.Bi.”.

Interventi di assistenza umanitaria in Ucraina: i “Punti Ai.Bi.”

Anche in Ucraina continua il lavoro di Ai.Bi. Qui, oltre a mantenere il contatto con le famiglie dell’orfanotrofio di Volodarka, nella regione di Kiev, con il quale l’Associazione ha attivo da anni un progetto di Adozione a Distanza, le equipe locali sono impegnate nell’evacuazione dei minori (e delle famiglie) che ruotano intorno allo stesso orfanotrofio.
Inoltre, come avvenuto nelle precedenti emergenze belliche che hanno coinvolto la Bosnia e il Kossovo, Ai.Bi Ucraina sta allestendo, sia nella capitale Kiev sia nei villaggi adiacenti, i propri “Punti Ai.Bi.”: spazi sicuri, sanificati dalgli ordigni bellici e realizzati a misura di bambino, con servizi di animazione, sostegno scolastico, assistenza psicologica, cura dell’igiene e assistenza legale.

Sostieni anche tu la campagna di Ai.Bi. a sostegno della popolazione ucraina: BAMBINIxLAPACE. Chiunque può partecipare scegliendo una delle varie modalità di aiuto e vicinanza alle famiglie e ai bambini ucraini. Perché, ora, il loro futuro dipende anche da te.

EMERGENZA UCRAINADONA ORA