Kenya. Dopo due anni alla Kwetu Home of Peace 20 ragazzi tornano con le loro famiglie

Con il Sostegno a Distanza puoi scrivere un lieto fine alla storia di tanti minori. Basta un piccolo gesto di accoglienza

Si è tenuta nei giorni scorsi la riunificazione di 20 ragazzi alle loro famiglie. Dopo due anni di permanenza alla Kwetu Home of Peace infatti, i ragazzi continuano a rimanere nel programma di sostegno scolastico dell’istituto ma tornano sotto la responsabilità legale dei famigliari o dei tutori legali prescelti.

Si tratta di bambini o ragazzi che hanno dunque terminato un percorso di riabilitazione dalla vita di strada e dalle droghe, pronti ora ad avere una seconda possibilità. Due di loro sono sostenuti a distanza dalle famiglie italiane che supportano Ai.Bi. – Amici dei Bambini. Da gennaio saranno tutti iscritti in nuove scuole e si spera possano dimostrare di essere cambiati e voler guardare avanti.

Nello stesso giorno si è tenuta la cerimonia di trasferimento di 18 bambini, dal centro di accoglienza all’Istituto in cui vivranno per due anni. Hanno infatti superato i primi tre mesi di prima emergenza in cui viene valutata la loro volontà di riscattarsi dal difficile passato e procedere nel percorso di riabilitazione.

Anche tu puoi contribuire al supporto dato a questi bimbi. Supporto che, come in questo caso, spesso porta i ragazzi a tornare nella propria famiglia d’origine. Con il Sostegno a Distanza di Ai.Bi., un piccolo grande gesto d’accoglienza, puoi fare molto.

RICHIEDI INFO O Attiva un Sostegno a Distanza