Un nuovo corso di formazione per l’equipe dei 12 animatori di Ai.Bi. Moldova

La guerra in Ucraina ha catapultato la Moldova fin da subito al centro delle attività di emergenza e di accoglienza. Ai.Bi. ha risposto presente, incrementando il suo staff in loco e organizzando corsi di formazione per prepararlo e accrescere lo “spirito di sqaudra”

Per poter aiutare gli altri, bisogna, prima di tutto, saper aiutare se stessi.
Partendo da questa convinzione, gli animatori di Ai.Bi. Amici dei Bambini in Moldova hanno organizzato, dopo quello tenuto a inizio aprile, un altro corso di formazione mirato al consolidamento dello “spirito di squadra”, alla soluzione dei conflitti interni ed esterni, nonché alle conoscenza delle tecniche più adatte da utilizzare nel lavoro con i bambini di fasce d’età molto diverse.

Un momento di formazione anche per crescere come equipe

Dopo quasi 2 mesi di attività al Centro di accoglienza temporanea MoldExpo, il gruppo di animatori, che è cresciuto fino a contare, oggi, ben 12 unità, e si è trovato a lavorare insieme in una situazione di emergenza, ha sentito il bisogno, da una parte, di consolidarsi come equipe, dall’altra di acquisire ancora maggiori tecniche specifiche per lavorare quotidianamente con bambini che portano su di loro i segni di tante sofferenze e i traumi della guerra.
Geta e Diana, due brave coordinatrici di Ai.Bi. Moldova, dopo aver partecipato a un corso di formazione organizzato da un gruppo di volontari francesi, hanno deciso di condividere le loro esperienze con gli altri animatori moldavi.
Grazie a questi momenti di formazione, utili anche per infondere un rinnovato entusiasmo, i piccoli ospiti del centro MoldExpo potranno godere, fin dai prossimi giorni, di uno spettro ancor più ampio di attività ludiche che contribuiranno al loro benessere psico-emozionale.

Sostieni anche tu la campagna di Ai.BI. BAMBINIXLAPACE

Ai.Bi. fin dall’inizio del conflitto, è accanto alla popolazione ucraina in fuga dalla guerra, attraverso la campagna BAMBINIxLAPACE. Chiunque può partecipare scegliendo una delle varie modalità di aiuto e vicinanza alle famiglie e i bambini ucraini. Perché, ora, il loro futuro dipende anche da te!

EMERGENZA UCRAINADONA ORA