Mese: Maggio 2016

AiBinews

Siria. In una guerra senza regole, ad Aleppo è strage negli ospedali. Con Ai.Bi. si può salvare quel che resta di una città simbolo di fratellanza

“Anche in guerra ci sono delle regole”, ha ricordato il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon. Ma nel conflitto siriano vengono continuamente disattese, non avendo pietà neanche dei bambini e dei malati negli ospedali. Nella serata di martedì 3 maggio hanno fanno il giro del mondo immagini già viste e riviste provenienti da Aleppo, la “nuova Sarajevo”. Ma non si tratta di replay. Sono le immagini di un nuovo attacco a un ospedale della più grande città della Siria. A essere colpito questa volta è il nosocomio di Al Dbait. Il bilancio di questo raid, secondo la tv di Stato di Damasco, è di “14 morti e decine di feriti”.

Fotonotizia

Kenya, una buona formazione per trasformare la vita dei care-leavers

Nell’ambito di un progetto finanziato dal ministero degli Affari Esteri, gli operatori di Ai.Bi. Kenya hanno svolto una formazione per gli assistenti sociali degli istituti di Nairobi e Kajiado impegnati nel rafforzare i programmi di supporto per i care leavers. Al centro della formazione, le modalità per insegnare ai giovani in uscita dagli istituti la preparazione di un business plan, la gestione dei clienti, l’etica del lavoro, la preparazione del curriculum, oltre a tanti aspetti della vita e dall’inclusione sociale.

AiBinews La guerra delle adozioni internazionali

Nel 2015 adozioni internazionali ancora in calo. I dati pubblicati da “Vita” confermano le proiezioni di Ai.Bi. Smentite le affermazioni di Silvia Della Monica

“Le nuove statistiche verranno rese note entro la fine del mese. Ma posso già anticipare che per la prima volta i numeri ricominciano a crescere”. Così rispose Silvia Della Monica, presidente – vicepresidente della Commissione Adozioni Internazionali, il 6 aprile a un’intervista al quotidiano “La Repubblica”.

AiBinews La guerra delle adozioni internazionali

“Perche la Cai è paralizzata?” E il ministro Costa si arrampica sugli specchi

“Serve semplificare le procedure” e “l’adozione deve essere nell’interesse del bambino”. Le risposte del ministro Enrico Costa sulla spinosa questione delle adozioni internazionali si riducono a frasi fatte. Intervistato nel corso del video forum di RepTv Costa non entra nel merito della crisi dell’accoglienza adottiva in Italia e glissa completamente sulla questione relativa alla paralisi della Cai.

Dal Forum

Ma allora il China Day s’ha da fare?

Buongiorno a tutti!

Non è che finisce che quest'anno il China Day non si fa?!?!?!?!
Da alcuni messaggi in home page intuisco che anche quest'anno la disponibilità di Ai.Bi ad accoglierci ci sia!
Dai, qualcuno ha preso contatto?
A presto.

Fotonotizia

Tra miti e leggende, a un anno dal terremoto, i colori del Nepal vincono sul male

A un anno dal terremoto che sconvolse il Nepal, i bambini della Valle di Kathmandu sono tornati a celebrare la Festa dei Colori riversandosi nelle strade della città, scambiandosi gli auguri e colorandosi il volto. Secondo una leggenda, la festa commemora la vittoria del bene sul male. Un’occasione che quest’anno ha un significato speciale: le famiglie nepalesi, grazie anche al supporto di Ai.Bi., stanno ripartendo dopo la tragedia del terremoto.

AiBinews Bambini in alto mare

Nei primi 3 mesi del 2016 gli arrivi in Italia sono stati 2.600: ma nel nostro paese sono destinati a rimanere soli

Lasciano la famiglia nei loro Paesi in guerra o consumati dalla miseria. Affrontano da soli i pericoli del viaggio, con il sogno di una vita nuova e animati dalla necessità di aiutare i genitori e i fratelli, una volta “sbarcato il lunario” in Europa. Ma “il lunario” troppo spesso si traduce in sfruttamento, violenza e degrado.