Adozione a distanza Kenya. Alvin forse un giorno sarà un pallone d’oro ma oggi aspetta ancora il fischio d’inizio della sua più grande partita: un futuro nella vita

La vita di Alvin si divide tra la scuola e il suo pallone, dal quale non si separa mai. Ma ciò che più gli manca sono le cure di una famiglia che non ha avuto.

Ritrovato nelle strade di Nairobi, le autorità competenti hanno cercato subito un centro che potesse accoglierlo e curarlo: così, dal 2007, Alvin vive al Centro Vijiji.

Da allora la speranza che qualcuno possa prendersi finalmente cura di lui è ciò che di più vivo c’è nel suo cuore e degli operatori del centro che l’hanno accolta quando ancora era uno scricciolo.

Ma a dirla tutta, Alvin di sogni ne ha ben due: una famiglia a cui affidarsi e … diventare, un giorno, un grande calciatore! Il suo idolo McDonald Mariga.

È troppo forte da controllare, la voglia di inseguire il suo pallone; da che non aveva la forza di reggersi sulle sue gambe, Alvin è cresciuto e ha incrociato i piedi in quella che prima gli sembrava solo una sfera colorata ma che adesso … è diventato tutto il suo mondo, un mondo che lo fa sentire sicuro di sé. Salta, dribbla  e corre dove può, scartando gli avversari e superando ogni ostacolo, quasi come se il pallone fosse incollato al suo piede. Un giorno sarà un calciatore professionista, lui ne è certo. Tra i compiti e lo studio, Alvin non consente a nessuno di arrestare i suoi sogni.

Da solo, però, Alvin sa che non ce la farà: con l’Adozione a Distanza qualcuno potrà essere finalmente la guida nei suoi giorni più bui e ricordargli che si vive per realizzare i propri sogni. Con un aiuto, Alvin continuerebbe i suoi studi, riceverebbe le cure mediche adeguate e il suo futuro non sarà più una scommessa quotidiana!

Un sostenitore a distanza può cambiare una vita e dare il fischio d’inizio di una nuova partita ancora tutta da giocare!

Adotta a distanza questo bambino