Dichiarazione redditi. Sono finalmente in pensione, posso ancora devolvere il mio 5xmille ad Ai.Bi.?

Cara Ai.Bi.

da diversi anni devolvo il mio 5xmille ad Ai.Bi.. Lo scorso anno però sono finalmente andato in pensione, dunque non mi è richiesta la dichiarazione dei redditi. Posso comunque devolvere il mio 5xmille per aiutare i bambini abbandonati? Devo chiedere al patronato o a chi?

Grazie per quanto fate

Federico

Gentile Federico,


grazie per averci scritto su questo argomento perché riguarda molti dei nostri donatori che si stanno finalmente godendo la pensione. È infatti importante sapere che, anche se non si ha l’obbligo di fare la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5×mille ad AiBi per sostenere l’ infanzia e le famiglie in difficoltà.

Le spieghiamo perché: la destinazione del 5xmille è svincolata dalla presentazione della dichiarazione dei redditi in quanto è un’imposta a cui lo Stato rinuncia; pertanto sebbene lei quest’anno non abbia l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi, può comunque senza alcun costo od onere aggiuntivi scegliere di donare il suo 5xmille ad Amici dei Bambini consegnando ad un ufficio postale o ad una banca o anche al suo patronato la scheda integrativa per il 5xmille contenuta nel CUD.

Si ricordi però di apporre sulla busta la scritta “scelta per la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF“, indicando il nome, cognome, codice fiscale del contribuente, il nome dell’Associazione Amici dei Bambini, alla quale intende devolvere il 5×mille, e il codice fiscale della stessa Ai.Bi. 92504680155.

Grazie per il suo sostegno a nome di tutti i bambini e le famiglie che sosteniamo attraverso i nostri progetti in Italia e all’estero.

Cordiali saluti,

Staff Sostegno a Distanza – Ai.Bi. – Amici dei Bambini