Mese: Aprile 2010

Adozione in Cassazione: no ai decreti vincolati. Sei d’accordo?

Le pagine delle principali testate giornalistiche hanno dato grande enfasi mediatica alla notizia del pronunciamento della Procura Generale della Cassazione a favore dell’esposto presentato da Ai.Bi. contro i decreti “vincolati”. L’aspetto che ha suscitato maggiore clamore è stato quello legato ai decreti di idoneità vincolati all’etnia dei bambini da adottare, tuttavia l’esposto presentato da Ai.Bi. era riferito anche ai limiti posti sull’età e sulla condizione di salute del minore.

Perù: avviato il Centro Servizi a Villa El Salvador (Lima)

A partire dal mese di aprile è stato ufficialmente avviato nel quartiere di Villa El Salvador, a Lima, il Centro Servizi di Amici dei Bambini. Il Centro Servizi, allestito negli ambienti messi a disposizione dall’istituto Juan Pablo II, è un centro a supporto del minore e della famiglia, temporaneamente separati nel […]

RDC: terminata la formazione degli operatori sociali

Venerdì 23 Aprile, al termine della formazione per gli educatori dei centri sulla gestione del trauma dell’abbandono, vissuto dai bambini accusati di stregoneria attraverso lo strumento del teatro, gli operatori sociali dei 7 centri, hanno ricevuto un attestato di frequenza (vedi foto). Ora gli operatori inizieranno le attività vere e proprie nei […]

NEPAL – Primo giorno di scuola

Come anticipato la settimana scorsa, grazie ad AiBi ed alla collaborazione della Society for Solidarity of Children (SSC) 18 bambini hanno cominciato le elementari. Il primo giorno di scuola non si scorda mai e per questo e’ stato immortalato dalla nostra assistente sociale.

Adozione in Cassazione: tutti hanno diritto a una famiglia

“Ma le pare davvero che qualcuno potrebbe creare a mio figlio dei problemi solo perché ha la pelle di un colore piuttosto che di un altro? Al giorno d’oggi? E poi, se casomai questo accadesse, noi gli daremmo gli strumenti per cavarsela.” E’ la testimonianza della mamma di Isaac, un figlio adottivo kenyota di un anno e mezzo, riportata oggi da “Il Messaggero”.