Adozione. Non siamo sposati. Possiamo comunque adottare un bambino?

Spettabile redazione

Io e il mio compagno conviviamo stabilmente da 10 anni, non abbiamo avuto figli, ma il desiderio di genitorialità in noi è forte, così ci chiedevamo se, anche non essendo sposati, ma comunque avendo un legame forte e stabile potessimo provare ad adottare un bambino

Grazie

Mariangela

Cara Mariangela,


il nostro ordinamento prevede che abbiano accesso alla procedura di adozione, solamente le coppie unite in matrimonio da almeno tre anni o che raggiungano tale periodi sommando alla durata matrimoniale gli anni di convivenza prematrimoniale.

Gli aspiranti genitori adottivi inoltre devono dimostrare di essere “idonei” a poter educare, istruire e  mantenere i minori che intendano adottare.

Premesso ciò, esistono secondo il nostro ordinamento alcuni casi particolari in cui anche le coppie conviventi non sposate possono accedere all’istituto dell’adozione.

Quando una coppia convivente non sposata può adottare un minore?

Ossia nel caso in cui siano unite al minore da un vincolo di parentela fino al sesto grado o da un preesistente rapporto stabile e duraturo alla perdita dei genitori, anche maturato nell’ambito di un prolungato periodo di affidamento.

Nel caso in cui vi sia la constatata impossibilità di affidamento preadottivo o nel caso in cui il minore presenti disabilità.

Il legislatore in questi modo, intende tutelare il rapporto tra il minore e la famiglia con cui in precedenza abbia già sviluppato legami affettivi, o i minori che si trovino in particolari situazioni di disagio.

Al di fuori di questi casi, la possibilità di adottare, per chi non è coniugato non è prevista dalla legge.

Cara Mariangela, qualora desideriate accogliere un bambino per donargli tutto l’affetto di cui necessita, potreste pensare ad accostarvi all’istituto dell’ Affido Familiare.

L’affido è una forma di accoglienza temporanea, nella propria casa, di un bambino in difficoltà che per un periodo di tempo prestabilito deve essere allontanato dalla sua famiglia.

Sperando di esserle stati di aiuto

Le porgiamo i nostri cordiali saluti