Siria. Ai.Bi. per il futuro della Siria: Installate 122 serre e realizzati tre giardini terapeutici

122 serre realizzate, sistemi di irrigazione a goccia, attrezzi agricoli. 124 capi di bestiame consegnati. Formazione e affiancamento tecnico per i beneficiari e 3 orti terapeutici per lenire i traumi dei bambini. Ecco cosa fa Ai.Bi. per la popolazione siriana…

Continuano in Siria le attività di Ai.Bi. a sostegno dei minori e delle loro famiglie, vittime di una guerra che imperversa da più di 10 anni, portando con sé tutto il suo carico di violenza, povertà e disagio.

 Sono davvero tante le attività portate avanti negli ultimi mesi da Amici del Bambini nel nord ovest della Siria, a sostegno della popolazione, come le 122 serre consegnate ed installate nel territorio di Idlib, per favorire l’autosostentamento e fornire una chance alle tante donne rimaste sole, a provvedere al sostentamento dei propri bambini.

 Sistemi di irrigazione a goccia ed attrezzi agricoli  sono stati consegnati a 119 famiglie in 4 villaggi selezionati e in 3 scuole di Kafruhin, Murin, e Kreiz.

 Un equipe di esperti ha provveduto a consegnare le serre, gli attrezzi agricoli e a fornire alcune prime nozioni agricole, alle quali hanno fatto seguito una formazione aggiuntiva, la distribuzione di manuali tecnici e di un primo kit di fertilizzanti e pesticidi per il raccolto di pomodori. 

 Non solo serre…

Altrettante donne capofamiglia selezionate per partecipare al progetto di autosostentamento di Ai.Bi. hanno ricevuto infatti, in totale 124 capi di bestiame, per la produzione di prodotti caseari.

 Il team zootecnico non ha mai lasciato sole le beneficiarie dell’iniziativa, fornendo regolarmente indicazioni e consigli per la cura degli animali e ha inoltre sviluppato un piano per le visite giornaliere “sul campo” per garantire la salute e la sicurezza degli ovini.

 L’importanza dei giardini terapeutici

 Ma non basta. Perché per aiutare i bambini siriani a lenire i traumi causati dal conflitto, in tre scuole della provincia di Idlib sono stati installati 3 orti terapeutici. È infatti ormai riconosciuta la capacità curativa posseduta dal contatto con le piante, la terra e la natura.

Tanto è stato fatto, ma conflitto e violenze in Siria non accennano a diminuire.

 La popolazione siriana ha bisogno del supporto di tutti!

Con un Sostegno a Distanza di 25 euro al mese, potrai tendere loro la tua mano aiutando Ai.Bi. nella realizzazione dei progetti a loro dedicati.

Ai.Bi. ti terrà costantemente aggiornato, con report mensili sull’evoluzione di ogni attività Potrai conoscere le storie dei bambini, condividerne le gioie, le sofferenze, le speranze… insomma diventerà, se lo vorrai, anche “il tuo progetto” e potrai così monitorare da vicino ogni progresso, grazie a costanti aggiornamenti.

Pensaci! Il tuo aiuto per loro è davvero importante…

Sostieni a distanza