Sostegno a distanza: i bambini che vivono negli istituti che voi sostenete, hanno una famiglia o sono abbandonati?

Cara Ai.Bi. buongiorno,
mi chiamo Gigliola e sto per attivare un Sostegno a Distanza Centro con voi. Ma, prima di farlo, volevo capire meglio la realtà di questi poveri bambini. Volevo sapere, appunto, in che condizione familiare sono al momento del Sostegno a Distanza: in sostanza, hanno già dei genitori, che semplicemente non possono provvedere al loro sostentamento, o sono orfani?

Grazie
Gigliola

Cara Gigliola,
grazie per averci scritto e per la sua volontà di attivare un Sostegno a Distanza Centro.
I minori beneficiari del Sostegno a Distanza sono bambini abbandonati o in grave difficoltà familiare. Quasi sempre provengono da famiglie povere, con un solo genitore o con molti figli, da famiglie che senza l’aiuto dei nostri sostenitori non potrebbero garantire loro l’accesso a scuola, una visita medica, il lusso di un regalino il giorno del compleanno, o anche solo un pasto al giorno.

Ci sono, purtroppo, anche bambini orfani che non hanno mai conosciuto i genitori perché sono morti o quelli che sono stati abbandonati alla nascita; e in ultimo, ci sono i care leaver, cioè quei ragazzi adolescenti che sono cresciuti negli istituti o nei centri di accoglienza e che non sono mai stati adottati e quindi non sono mai diventati figli.

Ed è per questo che il Sostegno a Distanza Centro diventa la loro àncora di salvezza perché diventa non solo la risposta ai loro bisogni materiali per una crescita armoniosa, ma un progetto di vita per far sì che possano essere accolti in una famiglia adottiva o ritornare a vivere nella propria famiglia d’origine. Quindi per rispondere alla sua domanda, i bambini che i nostri sostenitori aiutano in diversi angoli del mondo, dalla martoriata Siria alla lontana Cina, dall’Africa ed al Sud America, sono bambini abbandonati, orfani o che vivono in situazioni di grave difficoltà familiare.


Con il Sostegno a Distanza i bambini si sentono amati e grazie a questa formula di sostegno si permetterà loro di crescere in un ambiente sicuro, di studiare, avere un’alimentazione sana e regolare e di poter tornare figli, accompagnare gli adolescenti in uscita dall’istituto verso l’autonomia e l’indipendenza perché, nonostante tutto, possano essere adulti sereni.

Nella speranza di aver risposto alla sua domanda ci auguriamo che diventi presto anche un buon sostenitore a distanza della grande famiglia di Ai.Bi.

Un caro saluto
Staff Sostegno a Distanza – Ai.Bi. – Amici dei Bambini
RICHIEDI INFO Oppure Attiva un Sostegno a Distanza