Mese: Dicembre 2009

AiBinews

Bambini stregone, per saperne di più. La storia di Sunda

“Mi hanno buttato nell’acqua e mi tenevano sotto senza respirare, con la forza. Dopo poco sono svenuto e mi hanno tirato fuori. Quando mi sono svegliato hanno detto che non ero ancora pulito e hanno iniziato a picchiarmi. Dopo qualche girono mi si sono gonfiati i piedi e facevo fatica a camminare. Così hanno deciso di dondolarmi sul fuoco: mi sembrava di morire. Mi chiamo Sunda ma il mio appellativo è “Stregone”.

AiBinews

Dall’Albania fiocco azzurro per Elvin: i pionieri dell’adozione

Annamaria e Salvatore sono stati definiti i “pionieri delle adozioni” dall’Ambasciatore italiano in Albania perché sono stati i primi genitori ad accogliere un bambino nell’istituto per bambini e adolescenti di Scutari. “E come Elvin abbiamo conosciuto molti altri bambini, non più piccoli, che sognano ogni giorno di essere adottati da una mamma e un papà.”

Sondaggi

Ridurre il numero degli enti autorizzati. Esprimi la tua opinione

Ridurre il numero degli enti autorizzati italiani che operano nel campo delle adozioni internazionali? Una domanda che più volte si saranno poste le famiglie, spesso disorientate nel ginepraio delle associazioni a cui dare l’incarico, ma che oggi sembra più attuale che mai se si considera la linea politica tracciata dalla Conferenza di diritto privato de l’Aja.

AiBinews

Bambini stregone, per saperne di più. Come vivono.

Bambini stregone, Enfants sorcier, Shégués: accuse ignobili che possono segnare per sempre l’infanzia di un bambino nella Repubblica Democratica del Congo. Con i nostri progetti cercheremo di restituirgli un’infanzia serena, in attesa che vengano accolti da una famiglia. Attraverso il sostegno di educatori, medici, psicologi questi bambini potranno imparare a non sentirsi più rifiutati e ghettizzati.

AiBinews

Cambogia, nuova legge: tutto da rifare per i casi pendenti

Le autorità cambogiane hanno fatto sapere che i dossier non completati delle aspiranti famiglia adottive dovranno essere trattati secondo la nuova legge per le adozioni cambogiana. Per i dossier già completati, dovrà esserne valutata la conformità rispetto alla nuova legge, con un procedimento che durerà al massimo 60 giorni. Lo comunica il sito della Commissione per le Adozioni internazionali (CAI).

AiBinews

Silvio Orlando svela il paradosso dei “bambini stregone” in Congo

Silvio Orlando è il testimonial d’eccezione per il nuovo spot di Ai.Bi. a favore dei bambini del Congo accusati di stregoneria. Silvio Orlando gioca con il tema del malocchio nelle buffe vesti di un Pazzeriello ispirato al celebre Totò de “L’oro di Napoli” e ci mostra la parte più giocosa e popolare di ciò che per noi è la superstizione