Ucraina. I bambini di Volodarka chiedono la pace: quasi una “risposta” alle lettere dei nostri sostenitori

La guerra non da tregua alla popolazione. I nostri bambini sono lì e noi non li lasceremo soli. Per questo Ai.Bi. ha attivato la campagna di solidarietà EMERGENZA UCRAINA BAMBINIxLAPACE

Occhi spenti, occhi tristi, occhi privi di speranza, occhi che ci guardano e arrivano dritti in petto a colpire al cuore. Tra le mani un foglio e una scritta in ucraino: vogliamo la pace!

Sono queste le immagini che ci arrivano dai NOSTRI ALTRI FIGLI dell’orfanotrofio Volodarka, che Ai.Bi. sostiene grazie al progetto di Adozione a Distanza.

 

Il loro sguardo ricolmo di parole ci giunge come un grido fortissimo, come una “risposta silenziosa” ma intensa ai messaggi dei nostri numerosi sostenitori che continuano a chiederci di loro, ad offrire il proprio sostegno, il proprio aiuto.

 

La guerra non da tregua alla popolazione. I nostri bambini sono lì e noi non li lasceremo soli. Per questo abbiamo bisogno, oggi più che mai del vostro sostegno. Per questo Ai.Bi. ha attivato la campagna di raccolta fondi EMERGENZA UCRAINA BAMBINIxLAPACE.

Ora è davvero FONDAMENTALE l’aiuto di tutti

Chiunque può offrire il proprio contributo sostenendo la campagna di solidarietà Emergenza Ucraina di AI.BI: #BAMBINIxLAPACE  con una “donazione una tantum”, oppure sostenendo il progetto “Adotta a distanza i bambini dell’Ucraina”: ogni aiuto, in un momento come questo, è fondamentale… NON LASCIAMOLI SOLI.

Donazione tramite IBAN: IT40 Z030 6909 6061 0000 0122 477  Intestato a Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini. Causale: BAMBINIxLAPACE

Scopri di più