Mese: Giugno 2012

AiBiNews

Riccardi all’assemblea degli enti autorizzati: la crisi delle adozioni internazionali va combattuta sul piano culturale

Chi si aspettava un acceso dibattito sui temi caldi dell’attuale situazione del sistema delle adozioni internazionali è rimasto un po’ deluso. Era da quasi due anni che non si riuniva l’assemblea degli enti autorizzazione e l’aspettativa per la prima uscita del ministro Riccardi era elevatissima. La convocazione in assemblea degli enti autorizzati all’adozione internazionale si è chiusa ieri a Roma alla presenza del ministro Andrea Riccardi, presidente della Commissione per le adozioni internazionali con la semplice fotografia di un Paese in crisi di accoglienza.

Campagne ed Eventi

Barletta, la carica delle famiglie

Centinaia e centinaia di cittadini accorsi, testimonianze su famiglia e accoglienza, il sostegno convinto del Sindaco e 300 adesioni raccolte al Manifesto Oltre la Crisi: un vero successo per la manifestazione “Famiglia: il lavoro e la festa” svolta domenica 17 giugno dalle ore 17.30 alle ore 23.30 presso i Giardini […]

Cooperazione Internazionale

Kenya: Ai.Bi. Kenya presenta un manuale sulla reintegrazione familiare agli operatori degli istituti e del governo

Il 13 maggio è stato il giorno della presentazione del manuale elaborato da Ai.Bi. in Kenya sulla reintegrazione familiare nel quadro del progetto “Senza Identità, non esisti” finanziato da fondi privati. La presentazione è stata organizzata in un Hotel in centro città. All’evento hanno partecipato circa 70 persone tra i […]

AiBiNews

Ora la Cina è ancora più vicina

Oggi, dopo l’importante accordo firmato da Ai.Bi. in Cina per lo sviluppo e la promozione delle adozioni internazionali, è avvenuto un altro importante passo: la sede centrale dell’ente, a Mezzano di San Giuliano Milanese, ha ospitato una prestigiosa delegazione cinese guidata da Zhang Shifeng, direttore dell’autorità centrale per le adozioni internazionali in Cina, il CCCWA. In particolare gli interlocutori si sono soffermati sugli sviluppi operativi susseguenti all’importante accordo firmato dall’associazione il 7 maggio scorso.