Mese: Maggio 2014

AiBinews

Le vittime dell’ “affaire” Congo: 7 famiglie attendono ancora i loro figli. La famosa lista delle 55 coppie autorizzate. Un appello urgente per Renzi

Altro che bella e conclusa. La vicenda dei bambini di origine congolese adottati da famiglie italiane è ancora in piedi. Sette bambini, che dalla Direzione Generale della Migrazione (DGM) della Repubblica Democratica del Congo erano stati autorizzati fin dal 1° ottobre 2013 a lasciare il Congo, sono ancora bloccati lì. I bimbi e le loro famiglie sono vittime di un “affaire” dai contorni oscuri di chi si è mosso con poco riguardo rispetto alle decisioni prese dalle autorità congolesi.

 

Nella foto sopra. L’albo pretorio della Direzione Generale della Migrazione, dove è stata affissa la lista dei 55 dossier autorizzati a lasciare il Congo.

AiBinews

Ma su quell’aereo avrebbero dovuto esserci anche i nostri figli

Purtroppo sette coppie che hanno intrapreso il cammino adottivo con l’Associazione Amici dei Bambini, e che erano comprese nella famosa lista dei ” 55″, cioè di coloro che avevano chiusa l’adozione prima del 23 settembre 2013, sono ancora in attesa di abbracciare i loro figli, rimasti in Congo. Così si sono appellate al premier Renzi perché finisca ciò che ha iniziato.