Mese: Settembre 2017

Appelli Adozione Internazionale

Est Europa Ho un cuore delicato, per guarire ho bisogno dell’amore di mamma e papà

CODICE: 16/16 Maschio Scheda inserita il 30/09/2016 Data di nascita: 2009 Provenienza: Est Europa PATOLOGIA Difetto cardiaco congenito: Setto atrioventricolare aperto, atrio unico. Sordità neurosensoriale. LA SUA STORIA Il carattere di questo bimbo è molto dolce, gentile e sensibile. E’ sempre reattivo, attento e concentrato. Nonostante il bimbo abbia problemi […]

AiBinews Dal Forum

Con l’autunno arrivano le buone notizie: fatto colloquio con il giudice!

Ciao veneti, durante le vacanze il forum si spegne sempre un pochino, speriamo che con l’autunno ritorni a brillare di buone notizie. Noi iniziamo con una: abbiamo avuto il colloquio con il giudice e siamo in attesa del decreto!! Abbiamo avuto un inizio un po’ lentino ma con uno sprint finale anche un po’ inaspettato quindi siamo molto felici e alla ricerca di un Paese dove poterci mettere comodi in attesa del nostro pezzetto di famiglia mancante. Sappiamo che i tempi non sono buoni ma il pensiero positivo vogliamo averlo sempre.

Lettere al direttore

Come possiamo aiutare Shan a sentirsi figlio?

Cara Ai.Bi. , non stiamo più nella pelle! Tra pochi giorni rientreremo a casa dalla Cina con nostro figlio Shan! Appena l’abbiamo visto non abbiamo avuto nessun dubbio: è sempre stato nostro figlio dovevamo solo incontrarlo. E’ un bambino molto solare e molto affettuoso; ora dopo ora e gioco dopo […]

AiBinews Sostegno a Distanza

Milano. China Award 2017. La casa ‘Vittorino Colombo’ di Ai.Bi. esempio virtuoso di accoglienza minori

La casa “Vittorino Colombo” di Ai.Bi a Xi’An è un esempio virtuoso di accoglienza per minori. Per questo Ai.Bi. sarà beneficiaria della cena di gala ‘Charity Dinner’ dei China Award che si svolgerà il prossimo 4 dicembre al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” organizzati dalla Fondazione Italia Cina in collaborazione con Milano Finanza.

AiBinews Fotonotizia

Siria. In un pomodoro il seme del futuro per migliaia di bambini siriani

Il primo raccolto delle famiglie sostenute da Ai.Bi, in Siria. Dopo tanto lavoro da parte dei beneficiari e da parte del personale Ai.Bi in Siria, ecco i primi frutti. Le famiglie stanno raccogliendo in questi giorni, i pomodori cresciuti nelle serre fornite attraverso il progetto di Ai.Bi ideato per intervenire sulla sicurezza alimentare della popolazione siriana, stremata da 6 anni di conflitto. E così rinasce la speranza in Siria. C’è molta emozione e tanta speranza tra i bambini che si divertono a raccogliere i pomodori. Grazie a tutti i sostenitori che hanno permesso questo piccolo miracolo. Sostieni anche tu la campagna Non lasciamoli soli.

 

AiBinews

Adozioni internazionali. Rimborsi delle spese adottive: ecco come funzioneranno i controlli

I controlli riguarderanno il 15% delle istanze ammesse a contributo, scegliendo a campione tra le istanze pervenute dall’1 gennaio al 31 dicembre 2012. Resta fermo l’impegno di rimborsare tutte le coppie entro la fine del 2017: le verifiche potranno essere successive alla liquidazione del contributo, che dovrà eventualmente essere restituito. Riportiamo l’articolo di Vita ( a firma di Sara De Carli) che riprende il comunicato stampa ufficiale pubblicato sul sito della Cai (Commissione adozioni internazionali).

AiBinews

Marocco. Sport, cinema e bricolage per i bambini degli istituti: anche così si impara ad affrontare le difficoltà della vita!

Varie attività si sono susseguite nei vari Centri di accoglienza sostenuti da Ai.Bi in Marocco. Questa volta le attività principali sono state il bricolage, il cinema e lo sport. Iniziative altamente formative e ognuna ha lasciato ai bambini un insegnamento: con giochi, corse e film imparano ad affrontare con serenità le difficoltà della vita.

AiBinews

Fondo sostegno natalità. Prestito fino a 10mila euro per famiglie con uno o più figli, nati o adottati

E’ approdato in Gazzetta Ufficiale il decreto approvato dal Consiglio dei ministri che istituisce il Fondo di sostegno alla natalità, volto a favorire l’accesso al credito delle famiglie con uno o più figli, nati o adottati a decorrere dal 1° gennaio 2017. Lo Stato sosterrà quelle famiglie che hanno difficoltà a ottenere un finanziamento perché privi di sufficienti garanzie