Tag: Appelli Adozione a Distanza

Adozioni a Distanza Realizzate

Marocco. Yassine è un bambino inascoltato: con l’Adozione a Distanza puoi restituirgli una voce!

Yassine ha sei anni e vive nel centro Maison d’Enfants Akkari, a Rabat. Yassine può abbracciare la mamma solo saltuariamente, ma ciò nonostante è un bambino sorridente e giocoso che sogna un giorno, grazie all’Adozione a Distanza, di poter tornare a vivere con la sua mamma. Ma anche questa volta l’educatore del centro ha dovuto rispondergli “no Yassine, non c’è ancora un sostenitore, ma non preoccuparti vedrai che qualcuno ti risponderà”. Sì, perché l’ appello di Yassine è rimasto inascoltato.

 

Adozioni a Distanza Realizzate

Kenya. Daniel “grazie ad Ai.Bi sono il driver di un ‘piki piki’ :così i miei fratellini hanno qualcosa da mangiare e possono andare a scuola”

Daniel oggi ha 24 anni ed è un ragazzo sereno. Ma ha alle spalle un’ infanzia di miseria, povertà e uso di droghe. Inserito da piccolo nel programma di recupero di Ai.Bi, ha completato il suo percorso di reintegrazione sociale e ora fa l’autista di un “piki piki”, motocicletta servizio taxi di Nairobi. Una storia di successo: ma affinché non si tratti di una goccia nel mare aderisci alla campagna Adozione a Distanza Africa. Così darai una speranza anche ai milioni di bambini in difficoltà.

Adozioni a Distanza Realizzate

Kenya. L’appello di Kelvin è stato accolto: ora grazie all’ Adozione a Distanza ha una speranza per il futuro. Ma gli altri bambini abbandonati?

Solo dopo una settimana dalla pubblicazione dell’appello sul sito di Ai.Bi., Kelvin ha trovato un amico a distanza: è stata attivata per lui un’ adozione a distanza!  Ma Kelvin non è l’unico ad avere bisogno di una speranza, di un futuro e di sentirsi amato. Nello stesso centro di Nairobi ci sono circa 150 bambini maschi e femmine tra 0 e 18 anni. E sono soli. Vuoi aiutarli?

Adozioni a Distanza Realizzate

Congo. Victoire non ha le scarpe: con l’Adozione a Distanza potrà correre sicuro verso il suo futuro

Victoire è un bambino di sei anni, orfano e per questo ospite al centro FED di Goma. Quando è arrivato al centro non aveva nemmeno un paio di scarpe e oggi le mostra con grande orgoglio. Le sue condizioni sono ancora precarie: non gli sono assicurati pasti, cure e studio. Solo con l’Adozione a Distanza potrà crescere, riprendersi il suo diritto allo studio e correre verso il suo futuro!

Adozioni a Distanza Realizzate

Kenya. Alvin è un bambino senza passato ma con l’Adozione a Distanza può fare il goal più importante della sua vita: avere un futuro

Alvin è stato trovato nella baraccopoli di Kariobangi Sud (Nairobi) quando aveva 4 anni. I tentativi di rintracciare la sua famiglia non hanno avuto successo e dal 2007  vive nel Centro Vijiji. L’ Adozione a Distanza gli permetterebbe di continuare a ricevere istruzione e cure mediche e lo aiuterebbe a realizzare i suoi sogni.

Adozioni a Distanza Realizzate

Kenya. James: care leavers di successo. Con l’adozione a distanza da talento del calcio ad allenatore di minori non vedenti

James è cresciuto in istituto sin dal suo primo anno di vita, da quando è stato abbandonato. È un talento del calcio: grazie all’ Adozione a Distanza ha finito gli studi e, nello stesso tempo, vinto il campionato dell’Africa a Johannesburg.  Ora allena una squadra di ragazzi non vedenti. Ma intanto tante aziende internazionali lo corteggiano…