AiBinews

AiBinews

Ruby può sentire i suoni del mondo. Grazie ai sostenitori!

Ruby ha tagliato il suo traguardo più importante. E’ tornata a sentire dopo essersi sottoposta a un delicato intervento, reso possibile grazie alla generosità dei sostenitori di Ai.Bi. La bambina, nata con gravi problemi alla vista e all’udito, vive in un istituto dello Sri Lanka con cui collabora lo staff locale di AiBi, il “Village of hope” di Batticoloa.

AiBinews

Unione Europea: riconosciuto il diritto alla famiglia ai bambini abbandonati rumeni

Un primo ma importante passaggio per garantire una famiglia ai bambini abbandonati della Romania. Il Parlamento Europeo ha ritenuto ammissibile la petizione, presentata da AiBi lo scorso 30 luglio, con cui l’associazione aveva chiesto che il Parlamento stesso si attivasse con ogni strumento per spingere il governo di Bucarest a modificare la legge sull’adozione e riaprire così le adozioni internazionali.

AiBinews

Bambini stregone, per saperne di più. Ecco cosa provano

Cosa prova un bambino accusato di stregoneria? Quali sono le paure che gli trasmettono le persone, anche quelle più care, convinte di avere vicino un indemoniato? Abbandono, disprezzo, senso di colpa: sono questi i sentimenti che animano le giornate di un bambino allontanato dalla sua famiglia con l’accusa di attirare il malocchio sul tetto domestico.

AiBinews

Tagliare gli enti autorizzati: la strada indicata dalle famiglie

Le famiglie hanno indicato la strada da seguire per migliorare il sistema dell’accoglienza familiare e districarsi nel ginepraio di enti che operano nel campo delle adozioni internazionali: ridurre il numero degli enti autorizzati. E’ questo l’inatteso risultato del sondaggio pubblicato sul sito di AiBi il 9 dicembre 2009, in cui il 72% dei votanti si è detto favorevole alla proposta di ridurre il numero degli enti autorizzati.

AiBinews

130mila letterine per esaudire i sogni dei bambini abbandonati

Letterine a Babbo Natale, le ha “recapitate” Poste Italiane venerdì 18 dicembre all’ufficio postale di Piazza San Silvestro, dove sono arrivati i sogni di migliaia di bambini. Un cinghiale da mangiare il 25 dicembre, un premio milionario, una bicicletta, un cavallo. Si stima che arriveranno oltre 130 mila letterine.

AiBinews

L’Ungheria si allinea ai Paesi che favoriscono l’adozione di bambini con bisogni speciali

Anche l’Ungheria si allinea ai Paesi che scelgono di destinare all’adozione internazionali i bambini con più bisogno di aiuto, ovvero quelli che non riescono a trovare una famiglia nel loro Paese. Essendo ben consolidate le adozioni nazionali, in adozione internazionale andranno bambini con età superiore agli 8 anni, gruppi di fratelli, bambini con problemi fisici o psichici.

AiBinews

Bambini stregone, per saperne di più: l’accusa

“Mi rifugiai nell’angolo più lontano della capanna, l’angolo più nascosto, in ombra, perché nessuno potesse vedermi. Quel giorno avevo da poco compiuto otto anni, e non lo dimenticherò per tutta la vita. Fu il giorno in cui diventai un bambino stregone.”

AiBinews

La Francia rafforza il progetto volontari per l’adozione. L’Italia resta a guardare.

La Francia ha dato grande slancio al progetto dei volontari per l’adozione internazionale, un’originale iniziativa per dare linfa al sistema. Si tratta di giovani impegnati in interventi di solidarietà e missioni destinate a porre le condizioni per garantire una famiglia ai bambini abbandonati che vivono nei Paesi in via di sviluppo; in meno di un anno l’attività si è estesa in 8 Paesi.

AiBinews

Tanzania, adozioni: richiesti tre anni di residenza nel Paese per adottare

Il Parlamento della Tanzania ha approvato, lo scorso 6 novembre 2009, il Child Act, ovvero una legge che intende regolamentare le misure per far fronte alle situazioni di abuso vissute dall’infanzia nel Paese. Si tratta della prima legge che mira a definire un framework legale con tutte le misure di protezione dei minori, colmando così le lacune di una legislazione di settore ancora legata al periodo coloniale.

AiBinews

Guatemala: il Consiglio nazionale per le Adozioni è sulla strada giusta

Il Consiglio Nazionale per le Adozioni (CNA), l’autorità centrale del Guatemala, aveva annunciato una nuova era delle adozioni internazionali. E così è stato, stando a quanto ha dichiarato Anna Marie Crine, rappresentante della Conferenza di Diritto internazionale de l‘Aja in visita a Città Guatemala per monitorare lo sviluppo del sistema adozioni.

AiBinews

Fiocco azzurro per Javier e Giovanni: i primi due figli dal Messico

Michelina e Franco Amati sono rimasti in Messico tre mesi e mezzo, come prevede l’iter adottivo del Paese, eppure nemmeno per un giorno della loro lunga permanenza a Guadalajara la coppia ha avuto il desiderio di tornare con Javier (10 anni) e Giovanni (9 anni) in Italia. “Stare con Javier e Giovanni nel loro Paese è stato importante.

AiBinews

Romania: Panait non si arrende e chiede la riapertura delle adozioni

A sei settimane dalla decisione del Governo rumeno di respingere il memorandum per la riapertura delle adozioni internazionali, il numero uno dell’Ufficio adozioni Panait ha presentato un nuovo disegno di legge per la modifica della normativa sulle adozioni. Panait ha parlato dell’esigenza di rivedere la legge 273, rendendo possibile l’adozione di un minore abbandonato rumeno per i cittadini rumeni residenti all’estero.

AiBinews

Bambini stregone, per saperne di più. La storia di Sunda

“Mi hanno buttato nell’acqua e mi tenevano sotto senza respirare, con la forza. Dopo poco sono svenuto e mi hanno tirato fuori. Quando mi sono svegliato hanno detto che non ero ancora pulito e hanno iniziato a picchiarmi. Dopo qualche girono mi si sono gonfiati i piedi e facevo fatica a camminare. Così hanno deciso di dondolarmi sul fuoco: mi sembrava di morire. Mi chiamo Sunda ma il mio appellativo è “Stregone”.

AiBinews

Dall’Albania fiocco azzurro per Elvin: i pionieri dell’adozione

Annamaria e Salvatore sono stati definiti i “pionieri delle adozioni” dall’Ambasciatore italiano in Albania perché sono stati i primi genitori ad accogliere un bambino nell’istituto per bambini e adolescenti di Scutari. “E come Elvin abbiamo conosciuto molti altri bambini, non più piccoli, che sognano ogni giorno di essere adottati da una mamma e un papà.”

AiBinews

Bambini stregone, per saperne di più. Come vivono.

Bambini stregone, Enfants sorcier, Shégués: accuse ignobili che possono segnare per sempre l’infanzia di un bambino nella Repubblica Democratica del Congo. Con i nostri progetti cercheremo di restituirgli un’infanzia serena, in attesa che vengano accolti da una famiglia. Attraverso il sostegno di educatori, medici, psicologi questi bambini potranno imparare a non sentirsi più rifiutati e ghettizzati.

AiBinews

Cambogia, nuova legge: tutto da rifare per i casi pendenti

Le autorità cambogiane hanno fatto sapere che i dossier non completati delle aspiranti famiglia adottive dovranno essere trattati secondo la nuova legge per le adozioni cambogiana. Per i dossier già completati, dovrà esserne valutata la conformità rispetto alla nuova legge, con un procedimento che durerà al massimo 60 giorni. Lo comunica il sito della Commissione per le Adozioni internazionali (CAI).

AiBinews

Silvio Orlando svela il paradosso dei “bambini stregone” in Congo

Silvio Orlando è il testimonial d’eccezione per il nuovo spot di Ai.Bi. a favore dei bambini del Congo accusati di stregoneria. Silvio Orlando gioca con il tema del malocchio nelle buffe vesti di un Pazzeriello ispirato al celebre Totò de “L’oro di Napoli” e ci mostra la parte più giocosa e popolare di ciò che per noi è la superstizione

AiBinews

In Burkina Faso si fa il punto sulle adozioni in Africa

Il primo incontro internazionale per fare il punto sul sistema adozioni africano si apre lunedì 7 dicembre a Ouagadougou, in Burkina Faso. Da lunedì 7 a mercoledì 9 si terrà il Forum internazionale sulla adozioni in Africa, promosso dal Governo del Burkina Faso in collaborazione con la Commissione per le Adozioni Internazionali (CAI).

AiBinews

I desideri dei bambini abbandonati si realizzano con “Io ci credo che esisti”

“Io ci credo che esisti”: è questo il titolo del colorato libro in vendita, a partire dal 4 dicembre 2009, in tutti i Poste Shop di Poste Italiane a favore dei progetti di Ai.Bi. L’operazione sarà destinata a sostenere gli interventi di Ai.Bi. per l’infanzia abbandonata e quindi a realizzare i desideri di quei bambini che non chiedono giochi, ma una mamma e un papà che si prenda cura di loro.

AiBinews

Ucraina, portare via un bambino dall’istituto

“Seguire l’ultima fase dell’iter adottivo e’ stato istruttivo, seppur molto difficile.” Inizia così la riflessione di Silvana Raimondi, volontaria espatriata di Ai.Bi. in Ucraina, a seguito dell’adozione del piccolo Ivan. “E’ stato duro l’incontro in istituto, quando siamo andati a prendere Ivan per portarlo alla sua famiglia adottiva”.

AiBinews

Stati Generali del Terzo Settore: ma il volontariato non ha più la sua casa!

Alla vigilia dell’incontro nazionale delle principale sigle del Terzo Settore, Ai.Bi. apre una riflessione sull’identità e sul ruolo delle associazioni di volontariato. Il Terzo Settore è diventato un universo che raggruppa realtà troppo differenti tra loro (Fondazioni bancarie, cooperative, ONG, associazioni), in cui i movimenti e le associazioni familiari stentano a riconoscersi.

AiBinews

Adozioni internazionali: Romania e Bulgaria, due Paesi a confronto

“La Bulgaria ha dimostrato che è possibile combattere il mercato dei minori senza chiudere le adozioni internazionali” ha detto Krassimira Natan, Avvocato e referente dello staff di Ai.Bi. in Bulgaria, intervenendo nel corso della Conferenza “Challenges in adoption procedures in Europe” tenutasi martedì 1 dicembre al Palais de l’Europe di Strasburgo.

AiBinews

Una camminata per promuovere l’adozione in Kenya

Oltre 400 persone si sono date appuntamento, sabato 28 novembre, all’Uhuru Park di Nairobi per partecipare alla camminata “Adoption awareness walk” promossa dal National Adoption Committe per sostenere il diritto di ogni bambino ad una famiglia, in particolar modo con l’adozione.

AiBinews

Bielorussia: da Lukashenko rassicurazioni sulle adozioni internazionali

“Ringrazio il Presidente Lukashenko per le assicurazioni avute sul tema delle adozioni di bambini bielorussi da parte di famiglie italiane e sulla possibilità di lavorare insieme su questo tema.” ha dichiarato il Premier Silvio Berlusconi in occasione della conferenza stampa congiunta con il Presidente Alexander Lukashenko tenutasi durante la visita in Bielorussia lo scorso 30 novembre.

AiBinews

Mcarthurglen designer outlet sostiene Ai.Bi.

Dal 1° al 24 dicembre 2009 a Barberino Designer Outlet, Castel Romano Designer Outlet, Serravalle Designer Outlet e Veneto Designer Outlet, verrà organizzata una raccolta fondi che rientra nelle iniziative de “Il Bello che fa Bene”, l’evento benefico natalizio promosso da Ai.Bi. e giunto alla sua ottava edizione.

AiBinews

Fiocco azzurro per Nicolai: un bambino speciale dalla Bulgaria

“Lista speciale: una parola che può fa paura ma che spesso riguarda casi di bambini con problemi che possono essere risolti tranquillamente con terapie o interventi.” Sono queste le parole di Annamaria, mamma adottiva di Nicolai: un bambino bulgaro di quattro anni che non riusciva a trovare una famiglia disposta ad adottarlo nel suo Paese.

AiBinews

Ecco perché abbiamo adottato tre fratelli

Daniela Dosi se potesse gridare al mondo intero la gioia che si prova a diventare genitori di tre fratelli non avrebbe nessun indugio: “l’avventura della nostra famiglia è iniziata nel momento in cui sono arrivati Pablo, Josè e Viviana. Per Daniela e Daniele Dosi non c’è stato alcun dubbio quando la proposta di abbinamento è stata quella di tre fratelli, di cui la più grande aveva quasi 14 anni.

AiBinews

A Strasburgo si fa il punto sulle adozioni in Europa

“Adozioni internazionali in Europa: sfide per garantire gli interessi del bambino”. È questo il titolo del primo Convegno organizzato dall’Unione Europea sul tema adozioni che si svolgerà a Strasburgo il 30 novembre e il 1° dicembre 2009. La due giorni di studio sarà l’occasione per fare il punto della situazione sul sistema di protezione dell’infanzia in Europa.

AiBinews

Una T-shirt che fa bene

Studio Pilates, realtà conosciuta per aver diffuso in Italia il metodo CovaTech Pilates, festeggia quest’anno 20 anni di attività. Per questa importante occasione è stata realizzata da Deha una T-shirt celebrativa il cui ricavato sarà devoluto ai progetti di Ai.Bi.

AiBinews

La nuova era delle adozioni internazionali in Guatemala

In Guatemala la macchina delle adozioni internazionali si sta rimettendo in moto. Il Consiglio Nazionale per le Adozioni (CNA) – ovvero l’autorità centrale che sovraintende alle adozioni – ha comunicato che presto darà avvio a un progetto pilota per lavorare con le Autorità Centrali di alcuni Paesi di accoglienza.

AiBinews

Kenya: l’adozione internazionale avrà un futuro?

Cresce il numero di bambini negli istituti di assistenza all’infanzia in Kenya. Ancora non è decollata l’adozione nazionale: appena 781 bambini sono stati accolti dal 2003 al 2008; il percorso per garantire una famiglia con l’adozione internazionale è ancora pieno di ostacoli. Si deve puntare sull’adozione per garantire loro un futuro. Questo il punto di partenza della prima Conferenza nazionale dal titolo “Promoting the right of every child to a family” (30 novembre – 2 dicembre 2009).

AiBinews

Mongolia: prorogata la quarantena negli istituti per l’influenza A

Dopo l’Ucraina anche il Governo della Mongolia ha approvato una serie di misure per limitare i casi di contagio da influenza suina. Il governo ha decretato l’estensione dello stato di emergenza fino a venerdì 4 dicembre. Anche una provincia della Federazione Russa, quella di Vladimir, ha stabilito l’interruzione delle visite dei cittadini stranieri negli istituti.

AiBinews

Il Sostegno a distanza ha finalmente le sue Linee guida

Il sostegno a distanza ha le sue Linee Guida. L’Agenzia per le Onlus ha presentato ieri a Palazzo Chigi questo nuovo strumento per tentare di regolamentare la variegata galassia del sostegno a distanza e garantirne la massima trasparenza. Una sorta di “codice di autodisciplina”, come lo ha definito il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta.

AiBinews

Cambogia: approvata dal Senato la legge sulle adozioni

Dopo l’approvazione della nuova legge cambogiana sulle adozioni internazionali da parte dell’Assemblea nazionale lo scorso venerdì 23 ottobre 2009, anche il Senato ha approvato ieri la legge. Lo riporta oggi il quotidiano locale “The Cambodia Daily”. Cosa succederà alla coppie con i dossiers attualmente pendenti ancora non è stato definito.

AiBinews

AiBi a “G!come Giocare”: una fiera interamente dedicata ai bambini

Si apre oggi a Milano “G!come Giocare”: l’innovativa manifestazione interamente dedicata ai bambini presso la FieraMilanoCity. Da venerdì 20 a domenica 22 novembre, dalle ore 10 alle ore 20, saranno presentati spettacoli, giochi e attività per i bambini tra 0 e 14 anni. Ai.Bi. avrà uno stand all’interno del Padiglione3 (A35) con due laboratori creativi.

AiBinews

I diritti dei bambini compiono 20 anni, ma nell’indifferenza

Un anniversario con poche luci e ancora molte ombre quello odierno per i Venti Anni dalla firma della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia di New York. Il diritto all’educazione, all’identità, alla partecipazione, a vivere con una famiglia ed essere accudito dai genitori. Tutti principi inviolabili sanciti dalla Carta delle Nazioni Unite che ad oggi non trovano ancora piena applicazione. Ancora da portare a termine progetti annunciati da anni come l’Avvocato del minore e la Banca dati.

AiBinews

Affido sine die: polemiche fra Occhiogrosso e Anfaa

Garantire ai minori la temporaneità dell’affido familiare per una relazione affettiva stabile o dare priorità alla capacità di recupero dei genitori? Posizioni opposte che hanno diviso Franco Occhiogrosso, già presidente del Tribunale per i minorenni di Bari e presidente del Centro nazionale di documentazione per l’infanzia e Frida Tonizzo, assistente sociale e consigliere dell’associazione ANFAA.

AiBinews

Giovanardi: evitare l’aborto dando il figlio in adozione

Informare le donne sulla possibilità di evitare l’aborto e dare in adozione il proprio figlio nel nostro Paese. E’ la “terza via” indicata dal Sottosegretario Carlo Giovanardi che, nel corso della Conferenza nazionale sull’infanzia, ha annunciato il finanziamento di un milione di euro destinato a un consorzio di tre associazioni tra cui compare AiBi.

AiBinews

Angelina Jolie vuole adottare un bambino siriano

Angelina Jolie è pronta ad adottare il settimo figlio adottivo. L’idea, probabilmente, le è venuta lo scorso mese, quando la star hollywoodiana aveva visitato un campo di profughi iracheni in Siria. A dare l’annuncio della notizia è stato il tabloid britannico “The Daily Mail”.

AiBinews

Conferenza infanzia: i bambini devono fare i bambini

Il primo e fondamentale diritto di ogni bambino è quello di essere tutelato da una famiglia. Un diritto sancito anche dalle Convenzioni che riconoscono nella famiglia il più importante luogo di cura e tutela per ogni minore. Eppure sembra che questo fondamentale riconoscimento sia passato in secondo piano, in quanto è il diritto alla partecipazione a fare da protagonista nel documento presentato da diverse associazioni in occasione della Conferenza nazionale dell’infanzia.

AiBinews

BIC: Baronissi per i bambini abbandonati ucraini di Bucha

Sabato 21 novembre, alle ore 17, si terrà una Conferenza presso l’Aula Consiliare del Comune di Baronissi (Salerno) per presentare il progetto promosso da Ai.Bi. “Bambini in comune” a cui ha aderito anche Baronissi. Grazie al progetto i bambini abbandonati che vivono nell’istituto di Bucha potranno essere in contatto con gli abitanti del Comune di Baronissi.

AiBinews

Una nuova “scatola dei desideri” per i bambini in difficoltà familiare

La bontà dei prodotti Pan di Stelle sosterrà il progetto di Ai.Bi. “La Carezza della Famiglia” facendo brillare i desideri di tutti i bambini affinché i loro sogni diventino realtà. Una nuova edizione speciale di “scatole dei desideri” contenenti i biscotti Pan di Stelle sarà disponibili per due mesi – a partire dal 17 novembre 2009 fino all’11 gennaio 2010.

AiBinews

Il Bello che fa Bene: shopping solidale in Montenapoleone

“Il Bello che fa Bene”, l’ormai celebre evento natalizio dell’associazione Ai.Bi. – Amici dei Bambini, giunge all’Ottava Edizione e coinvolge anche quest’anno le più rappresentative aziende del lusso italiano e internazionale che doneranno per l’occasione i loro articoli più prestigiosi. Dal 12 al 20 dicembre, dalle 10.30 alle 19, sarà possibile fare shopping solidale in Via Montenapoleone 6/A a condizioni molto vantaggiose.

AiBinews

Affido familiare, Campania in forte ritardo

In Campania su 2820 minori che vivono “fuori famiglia”, soltanto 296 hanno trovato accoglienza presso una famiglia affidataria. Poco è stato fatto sul versante della prevenzione di situazioni problematiche che spesso terminano con l’allontanamento del minore dalla famiglia di origine. Un dato preoccupante che emerge dal libro “Dove va l’accoglienza dei minori”, curato da Marco Giordano.

AiBinews

Adozioni: un Fondo regionale per le famiglie toscane

Le famiglie toscane potranno beneficiare di un Fondo regionale a sostegno delle spese sostenute per l’adozione internazionale. Nella seduta di mercoledì 4 novembre il Consiglio regionale ha approvato la proposta di legge per la costituzione di un Fondo destinato alle aspiranti coppie adottive che abbiano ottenuto, secondo quando previsto dalla legge 184/1983, il decreto di idoneità e che abbiano già conferito l’incarico a un ente autorizzato.

AiBinews

Chicco e Ai.Bi. uniti ad Onna. L’Aquila: nasce il punto famiglia per un sostegno concreto al territorio

Si inaugura oggi, alla presenza di autorità, istituzioni e di esperti medici e psicologi, il Punto Famiglia Chicco – Ai.Bi., con l’obiettivo di offrire un sostegno concreto alla popolazione colpita dal sisma. Il Punto Famiglia avrà sede presso la Scuola Materna di Onna (Aq), il comune più colpito dal sisma per numero di vittime rispetto agli abitanti, da sempre considerata punto di riferimento per il territorio.

AiBinews

Si parla di “adozione mite” a Milano

Come rinnovare la giustizia minorile in un momento di crisi economica? Che cosa si intende per giustizia minorile mite? Sono alcuni dei temi che verranno affrontati da magistrati, avvocati, docenti ed esperti nel settore dell’infanzia nell’ambito del convegno nazionale promosso dall’Associazione italiana dei magistrati per i minorenni e per la famiglia (Aimmf), che si terrà venerdì 13 e sabato 14 novembre a Milano.

AiBinews

La prima Casa Famiglia in Kosovo, in nome di Laura Scotti

Il 3 dicembre sarà inaugurata a Gyakova, a 100 kilometri da Pristina, la prima Casa Famiglia presente sul territorio kosovaro, realizzata in virtù dell’accordo firmato da Ai.Bi. e il Ministero del Benessere Sociale nel luglio del 2008.
La Casa Famiglia sarà dedicata a Laura Scotti, una dipendente di Ai.Bi. che ha lavorato per 189 giorni a servizio dei progetti dell’associazione ed è scomparsa in un incidente aereo il 12 novembre del 1999

AiBinews

Ucraina, adozioni: sospese le visite negli istituti a causa del virus A

Il 3 novembre l’Autorità centrale ucraina per le adozioni ha informato l’ambasciata americana di aver bloccato i processi adottivi sia nazionali che internazionali e di aver sospeso i viaggi degli aspiranti genitori adottivi negli orfanotrofi a causa della pandemia del virus A – N1H1. Ne dà notizia oggi il sito del Dipartimento di Stato Americano.

AiBinews

La morte di Stefano Cucchi: chi ha fermato la pietà?

“Chi ha accolto un bambino abbandonato non può non riflettere sulla vicenda di Stefano. Prima di tutto Stefano è un figlio, come ne abbiamo incontrati tanti nella nostra storia associativa: ragazzi difficili,con pesanti storie sulle loro spalle nonostante la giovane età.” L’editoriale del Presidente di Ai.Bi., Marco Griffini sulla vicenda di Stefano Cucchi.

AiBinews

Stati Uniti: il 2009 l’”anno nero” delle adozioni internazionali

Il sito del Dipartimento di Stato americano ha reso noti i dati relativi all’andamento delle adozioni internazionali nei primi dieci mesi del 2009. Quest’anno si è raggiunto il peggior risultato degli ultimi anni: sono stati 12.700 i bambini accolti nei primi dieci mesi del 2009, registrando così un calo del 27% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

AiBinews

Brasile: approvata la nuova legge sulle adozioni internazionali

In Brasile è entrata in vigore lo scorso 3 novembre la nuova legge sull’adozione. La nuova legge sancisce la centralità del diritto alla famiglia, assegnando al Potere Giudiziario e alle autorità per l’infanzia – sia federali che statali – la responsabilità di promuovere il reinserimento familiare dei minori ospiti delle strutture di assistenza e, laddove non sia possibile, di favorirne l’adozione

AiBinews

A Radio Mater approfondimento sull’adozione di bambini con bisogni speciali

Si parla di adozione di bambini con “bisogni speciali” oggi, alle ore 17.30, sulle frequenze di Radio Mater (FM 95,6) all’interno della trasmissione “Mai più bambini abbandonati!” diretta da Gianmario Fogliazza, responsabile del Centro Studi di Ai.Bi. Nel corso della rubrica si parlerà dei nuovi servizi per accompagnare le coppie che intendono adottare un bambino con “sepcial need”.

AiBinews

Tanzania: pena di morte contro le stragi di albini

La Tanzania ricorre alla pena di morte per contrastare le stragi di albini e il traffico dei loro organi. La corte della città di Shinyanga, nel nord del Paese, ha condannato alla sentenza capitale quattro persone giudicate colpevoli della morte di Lyaku Willi, albino, il cui corpo fu ritrovato in un villaggio vicino al Lago Vittoria.

AiBinews

Cipro, convegno EuroChild: nuove misure per i minori fuori famiglia

Cipro ospita, dall’11 al 13 novembre 2009, il Sesto Meeting annuale di Eurochild, il network europeo che riunisce le più importanti associazioni di tutela dell’infanzia di cui fa parte anche Ai.Bi. “Monitoring child well being. Better policy and practices (Monitorare il benessere dei minori. Politiche e prassi): è questo il titolo della tre giorni.

AiBinews

Giovanardi: la famiglia sia la priorità

La famiglia è la grande assente, è sparita dall’agenda del governo, dopo il “Family day”, dopo la campagna elettorale?
Dalle indagini del “Corriere della Sera” risulta che le famiglie italiane chiedono allo Stato soprattutto sgravi fiscali e assegni per i figli. “La chiave di tutto è il quoziente familiare, ovvero la redistribuzione del carico fiscale a favore dei nuclei familiari.” ha detto Giovanardi.

AiBinews

Veneto, sostegno alle famiglie numerose

La commissione “Sanità e Sociale” del Consiglio veneto ha approvato a larga maggioranza il progetto di legge regionale “Interventi a sostegno delle famiglie numerose”; ne dà notizia oggi il quotidiano “Avvenire”. Il testo di legge prevede anche l’innalzamento a 14 anni della soglia di esenzione dal pagamento dei ticket per i figli a carico.

AiBinews

Famiglia: aumentano i congedi per i papà

Il padre lavoratore dipendente può fruire dei riposi giornalieri previsti dalla legge per l’accudimento dei figli anche nel caso in cui la madre sia casalinga. Potrà fruire dei riposi giornalieri nei limiti di due ore o di un’ora al giorno, a seconda dell’orario giornaliero di lavoro, entro il primo anno di vita del bambino o entro il primo anno dall’ingresso in famiglia del minore adottato o affidato, e può utilizzare i riposi a partire dal giorno successivo ai 3 mesi dopo il parto.

AiBinews

Finanziaria, Forum Famiglie: introdurre il quoziente familiare

E’ riunito in queste ore a Firenze il Consiglio Direttivo del Forum delle associazioni familiari; per Ai.Bi. partecipa Gianmario Fogliazza, responsabile del Centro Studi dell’associazione. All’ordine del giorno le iniziative di sostegno alla proposta presentata al Governo di introdurre il quoziente familiare nella Finanziaria in discussione.

AiBinews

A Strasburgo si fa il punto sulle adozioni in Europa

“Adozioni internazionali in Europa: sfide per garantire gli interessi del bambino”. È questo il titolo del convegno organizzato dall’Unione Europea che si svolgerà a Strasburgo il 30 novembre e il 1° dicembre 2009. All’appuntamento al quale parteciperanno docenti universitari, politici e rappresentanti delle ONG da tutta Europa, Ai.Bi è stata invitata a prendere parte.

AiBinews

Dalla Russia una proposta per snellire l’iter adottivo

L’accordo bilaterale italo-russo in materia di adozioni è stato al centro delle discussioni del seminario che si è chiuso oggi a Mosca dal titolo “Applicazione delle norme dell’Accordo sulla collaborazione nel settore delle adozioni internazionali”. Nel corso della giornata è stata presentata una proposta che permetterebbe di snellire le procedure adottive e limitare così i viaggi delle coppie verso la Federazione Russa a uno solo.

AiBinews

Genova capitale dell’affido familiare

La capitale dell’affido familiare è Genova. È la città che più ha lavorato sull’inserimento di bambini in difficoltà e allontanati dai genitori naturali, all’interno di diversi nuclei familiari e non in comunità. Genova è la città che ha sempre più bimbi all’interno di famiglie affidatarie, circa 350, contro le poche decine di alcuni anni fa. Genova è la città che per prima ha sperimentato un affido familiare fra stranieri che ha dato ottimi risultati.

AiBinews

Il futuro dei bambini è nel presente

Si terrà a Napoli, dal 18 al 20 novembre 2009, la Conferenza nazionale sull’Infanzia e l’adolescenza in occasione dei vent’anni della Convenzione internazionale sui diritti del Fanciullo di New York del 1989. Tre giorni di confronto e dibattito sulla condizione dei minori nel nostro paese, sulla tutela dei loro diritti e sulle politiche a favore delle nuove generazioni.